Qualificazioni Parigi 2024, scherma: regolamento, come funziona? Le chances per l’Italia

La squadra del fioretto femminile a squadre - Foto Bisi/GMT

Archiviata un’Olimpiade, inizia la rincorsa a quella successiva. Manca infatti sempre meno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 e le Federazioni stanno ufficializzando le regole di qualificazione, fra cui anche la FIE per quanto riguarda la scherma. Alle Olimpiadi transalpine parteciperanno 212 atleti, equamente divisi tra uomini e donne. Saranno in tutto 12 gli eventi, sei per genere: fioretto individuale, spada individuale, sciabola individuale, fioretto a squadre, spada a squadre e sciabola a squadre. La Francia, in quanto Paese organizzatore, avrà sei posti assicurati in totale, tra uomini e donne. Altre due quote (una per genere) sono invece i cosiddetti Universality Places. In ogni caso, ogni Nazione potrà essere rappresentata da un massimo di nove atleti per genere, tre per ciascuna specialità. Ma come funzionano le qualificazioni?

PARIGI 2024: TUTTI GLI ITALIANI QUALIFICATI

QUALIFICAZIONI PARIGI 2024: IL CALENDARIO DI TUTTI GLI SPORT

TUTTI I REGOLAMENTI DI QUALIFICAZIONE

LE QUALIFICAZIONI

In base al ranking a squadre aggiornato al 1° aprile 2024, le prime quattro Nazioni di ciascuna arma e per genere si qualificheranno ai Giochi, indipendentemente dalla zona di provenienza. Staccherà il pass per Parigi anche la squadra meglio piazzata, sempre per ciascuna arma e ciascun genere, proveniente da ognuna delle quattro zone (Africa, America, Asia-Oceania, Europa) tra il quinto e il sedicesimo posto del ranking. Se una zona non è rappresentata nelle posizioni menzionate del ranking, sarà la squadra successiva in classifica di quella zona a qualificarsi per le Olimpiadi. Il ranking a squadre sarà stilato conteggiando i punti conquistati nelle gare a squadre di Coppa del Mondo, Mondiali e Campionati continentali. In questo modo si qualificheranno in tutto 48 squadre e di conseguenza 144 atleti per le gare individuali (tre per ogni Nazione).

QUALIFICAZIONI INDIVIDUALI

Da sottolineare che questi 24 atleti qualificati per ogni arma e per ciascun genere tramite la squadra, non sono da conteggiare nelle 60 quote che saranno assegnate con il Ranking Ufficiale Aggiustato aggiornato al 1° aprile 2024. Il ranking individuale sarà definito dai punti conquistati tra il 3 aprile 2023 e l’1 aprile 2024 nelle competizioni individuali di Grand Prix, Coppa del Mondo, tornei satellite, Mondiali e Campionati continentali. Questo ranking verrà poi aggiustato per definire appunto il Ranking Individuale Ufficiale Aggiustato, togliendo i nomi degli atleti per Nazione e arma già qualificati tramite la squadra. Per gli altri Paesi, rimarranno in classifica solo gli atleti meglio piazzati per Paese, zona e arma.

In base al Ranking Ufficiale Aggiustato, si qualificheranno i sei atleti meglio piazzati, uno per Paese e arma, come segue: 2 per l’Europa, due per Asia-Oceania, 1 per l’America e 1 per l’Africa. Questi pass saranno riservati ai Paesi che non hanno qualificato nessun atleta attraverso le qualificazioni a squadre. Infine, si svolgeranno Eventi di qualificazione per Zona, dove i migliori quattro atleti staccheranno il pass per i Giochi, uno per Nazione e uno per zona (Europa, Asia-Oceania, America, Africa). A questi eventi potranno partecipare solo i Paesi che non hanno già qualificato atleti in una o più armi con i due metodi precedenti. Queste Nazioni potranno partecipare con un solo atleta per arma. In ogni caso, nessun Paese potrà qualificare più di tre atleti per arma ai Giochi Olimpici.

UNIVERSALITY PLACES

Come detto, saranno due gli Universality Places per la scherma, uno femminile e uno maschile. Il 1° ottobre 2023 il Cio inviterà le Nazioni eleggibili a richiedere l’assegnazione di queste quote (richiesta consentita entro il 15 gennaio 2024). La Commissione Tripartita poi, al termine del periodo di qualificazione ed entro il 7 giugno 2024, deciderà a chi assegnare i quattro pass in questione.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO