Qualificazioni Parigi 2024, pentathlon moderno: regolamento, come funziona? Le chances per l’Italia

Pentathlon moderno, foto Fipm

Archiviata un’Olimpiade, inizia la rincorsa a quella successiva. Manca infatti sempre meno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 e le Federazioni stanno ufficializzando le regole di qualificazione, fra cui anche la UIPM per quanto riguarda il pentathlon moderno. Alle Olimpiadi transalpine parteciperanno 72 atleti, equamente divisi tra uomini e donne. La Francia, in quanto Paese organizzatore, è certa di avere almeno un uomo ed una donna in gara, mentre altre quattro quote (due maschili e due femminili) sono i cosiddetti Universality Places. Ciascuna quota sarà nominativa (cioè ogni atleta la conquisterà per sé) e qualora una Nazione avesse più di due atleti qualificati, potrà decidere quali due scegliere per i Giochi. Ma come funzionano le qualificazioni?

PARIGI 2024: TUTTI GLI ITALIANI QUALIFICATI

QUALIFICAZIONI PARIGI 2024: IL CALENDARIO DI TUTTI GLI SPORT

TUTTI I REGOLAMENTI DI QUALIFICAZIONE

COME FUNZIONANO LE QUALIFICAZIONI

I primi due pass, uno per genere, saranno assegnati ai migliori classificati delle Finali di Coppa del Mondo 2023 che avranno i requisiti necessari. Se la World Cup Final si svolgerà dopo i Campionati continentali, la quota ottenuta andrà a sostituire quella conquistata ai Campionati continentali, che verrà dunque riassegnata al successivo atleta in classifica.

Infatti, saranno ben 20 i pass, sia per gli uomini che per le donne, ad essere assegnati nel corso dei Campionati continentali, in programma tra l’1 gennaio 2023 e il 31 dicembre 2023. Le quote saranno assegnate al vincitore in Africa, ai primi cinque classificati in Asia, ai migliori otto in Europa, al primo in Oceania. Nei campionati Panamericani invece verranno assegnati cinque pass: al primo classificato indipendentemente dalla zona, ai migliori due del Sud America e ai migliori due di Nord/Centro America e Caraibi. In ogni caso, ogni Paese non potrà conquistare più di una quota e qualora ci fossero più atleti della stessa Nazione, si scorrerà la classifica per assegnare il pass.

Tre quote, sempre per genere, saranno assegnate ai migliori tre atleti dei Mondiali 2023 di Bath (in Gran Bretagna) non ancora qualificati. Con lo stesso criterio altri tre pass olimpici, sia per le donne che per gli uomini, saranno assegnati ai Mondiali 2024. Infine, le restanti sei quote per genere saranno assegnate in base al ranking mondiale del 17 giugno 2024: i migliori piazzati non ancora qualificati potranno volare a Parigi. Il ranking mondiale terrà conto dei risultati ottenuti tra il 17 giugno 2023 e il 16 giugno 2024 nella Coppa del Mondo 2024 e ai Mondiali 2024, nei tornei continentali di qualificazione 2023 (di Africa, Europa, Pan America e Asia/Oceania) e tutte le competizioni internazionali ufficiali utili (definite entro dicembre 2022 dall’UIPM).

UNIVERSALITY PLACES

Come detto, saranno due gli Universality Places per genere. L’1 ottobre 2023, il CIO inviterà le Nazioni eleggibili a presentare la richiesta, che dovrà essere fatta entro il 15 gennaio 2024. La Commissione Tripartita poi deciderà, al termine del periodo di qualificazione, a quali Paesi assegnare le quote in questione.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO