Qualificazioni Parigi 2024, pallamano: regolamento, come funziona? Le chances per l’Italia

Pallamano - Foto Armin Kuebelbeck - CC-BY-SA - Creative Commons

Archiviata un’Olimpiade, inizia la rincorsa a quella successiva. Manca infatti sempre meno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 e le Federazioni stanno ufficializzando le regole di qualificazione, fra cui anche la IHF per quanto riguarda la pallamano. Alle Olimpiadi transalpine prenderanno parte 24 squadre (composte da 14 elementi ciascuna), equamente divise tra uomini e donne, per un totale di 168 atleti per sesso. In quanto paese ospitante, la Francia avrà una quota riservata sia nel torneo maschile che in quello femminile. Tutte le altre Nazionali dovranno guadagnarsi sul campo un posto ai Giochi: ma come funzionano le qualificazioni?

PARIGI 2024: TUTTI GLI ITALIANI QUALIFICATI

QUALIFICAZIONI PARIGI 2024: IL CALENDARIO DI TUTTI GLI SPORT

TUTTI I REGOLAMENTI DI QUALIFICAZIONE

COME FUNZIONANO LE QUALIFICAZIONI

Il Paese vincitore della medaglia d’oro ai Mondiali 2023 (quello maschile a gennaio e quello femminile a dicembre) si assicureranno il pass per le Olimpiadi. Qualora a vincere fosse la Francia, che come detto è già qualificata di diritto, il pass verrà assegnato alla medaglia d’argento. In seguito, si svolgeranno i tornei di qualificazione continentale, con quattro squadre per genere (una per ciascuna macro-regione) a contendersi il biglietto per Parigi. Il vincitore del rispettivo torneo in Asia e Oceania, Africa ed Europa sarà direttamente qualificato ai Giochi, mentre in America il pass andrà alla squadra più alta in classifica nel campionato panamericano (Nord America, Caraibi, Centro e Sud America).

TORNEI PREOLIMPICI

Infine, i sei posti rimanenti per ciascun genere si assegneranno nel corso dei tornei di qualificazione Olimpica, tre riservati agli uomini e tre alle donne. Questi tornei preolimpici si svolgeranno nel 2024 e assegneranno il pass a cinque cerchi alle prime due classificate di ogni torneo. Ogni raggruppamento vedrà al via quattro squadre, sorteggiate secondo precisi criteri. Nel Torneo 1 gareggeranno la seconda e la settima classificata al Mondiale 2023, assieme al terzo (QS3) e al quarto migliore continentale (QS4); nel Torneo 2 ci saranno la terza e la sesta classificata al Mondiale, con il primo (QS2) e il secondo migliore del continente (QS5); nel Torneo 3 parteciperanno la quarta e la quinta del Mondiale, con la migliore continentale (QS1) e la seconda migliore continentale (QS6).

Nel dettaglio, gli slot QS1 e QS5 saranno assegnati al continente che ai Mondiali del 2023 sarà meglio piazzato. Il più alto in classifica (QS1) e quello successivo (QS5) al rispettivo torneo di qualificazione continentale, che non sia già qualificato, otterrà il posto. I QS2, QS3 e QS4 saranno invece assegnati rispettivamente al secondo, terzo e quarto continente meglio piazzato ai Mondiali 2023. Il migliore team del rispettivo torneo continentale di qualificazione, non ancora qualificato ai Giochi, otterrà un posto nel preolimpico. Lo slot QS6 è invece riservato all’Oceania: qualora una squadra di questa zona si fosse piazzata tra l’ottavo e il dodicesimo posto al Mondiale 2019, allora la squadra migliore oceanica meglio piazzata al torneo continentale otterrà la quota. In alternativa, lo slot QS6 passerà al secondo continente meglio piazzato ai Mondiali 2019, in aggiunta al QS2.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO