Qualificazioni Parigi 2024, surf: regolamento, come funziona? Le chances per l’Italia

Leonardo Fioravanti - Foto Red Bull Content Pool

Archiviata un’Olimpiade, inizia la rincorsa a quella successiva. Manca infatti sempre meno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 e le Federazioni stanno ufficializzando le regole di qualificazione, fra cui anche l’International Surfing Association (ISA) per quanto riguarda il surf. Dopo l’esordio a Tokyo 2020, il surf torna ai Giochi con due eventi: shortboard maschile e shortboard femminile. Alle Olimpiadi transalpine parteciperanno in tutto 48 atleti, equamente divisi tra uomini e donne. La Francia, in quanto Paese organizzatore, avrà un posto assicurato sia al maschile che al femminile. Saranno inoltre due gli Universality Places, uno per genere. Ogni Nazione potrà qualificare al massimo due donne e due uomini, con la possibilità che questo limite si alzi per le Nazioni migliori dei World Surfing Games 2022 e/2024 (i dettagli in seguito). Ma come funzionano le qualificazioni?

QUALIFICAZIONI PARIGI 2024: IL CALENDARIO DI TUTTI GLI SPORT

TUTTI I REGOLAMENTI DI QUALIFICAZIONE

LE QUALIFICAZIONI

Qualificazioni uomini

I primi 10 pass saranno assegnati ai migliori in classifica del World Surfing League Championship Tour, tra gennaio e settembre 2023. Se non ci fossero 10 atleti eleggibili nella top-34 del World Surfing League Championship Tour, allora le quote rimanenti si assegneranno ai successivi atleti in classifica ai World Surfing Games 2024. Cinque quote saranno assegnate rispettando la rappresentanza continentale. I migliori di ciascun continente ai World Surfing Games 2023 otterranno una quota per il proprio Paese, a condizione che gli atleti in questione siano inseriti nell’ISA quality control ranking (definito dall’aver concluso nella top-30 assoluta ai World Surfing Games 2023). Questo per tutti i continenti ad eccezione dell’America, per cui faranno fede i risultati dei Giochi Panamericani 2023: il migliore in classifica staccherà il pass. Qualora il migliore in classifica fosse un atleta già qualificato, allora la quota sarà assegnata al successivo in classifica. Se ci fosse una situazione di parità, a definire la classifica sarà il miglior punteggio totale di finale.

Gli stessi criteri saranno applicati ai World Surfing Games 2024, dove staccheranno il pass olimpico i migliori cinque atleti in classifica non ancora qualificati. Il Paese con la squadra meglio piazzata nella classifica dei World Surfing Games 2024 otterrà una quota: se la Nazione in questione avesse già qualificato due atleti, allora avrà diritto a presentarsi ai Giochi di Parigi con tre atleti. Lo stesso discorso varrà anche per il Paese con la squadra meglio piazzata nella classifica dei World Surfing Games 2022. Nel caso in cui una Nazione ottenesse la terza quota tramite i risultati dei World Surfing Games 2024, allora la quota prevista sarà assegnata al Paese del successivo team nella classifica dei World Surfing Games 2024.

Qualificazioni donne

I primi 8 pass saranno assegnati alle migliori in classifica del World Surfing League Championship Tour, tra gennaio e settembre 2023. Se non ci fossero 8 atleti eleggibili nella top-18 del World Surfing League Championship Tour, allora le quote rimanenti si assegneranno alle successive atleti in classifica ai World Surfing Games 2024. Cinque quote saranno assegnate rispettando la rappresentanza continentale. Le migliori di ciascun continente ai World Surfing Games 2023 otterranno una quota per il proprio Paese, a condizione che gli atleti in questione siano inseriti nell’ISA quality control ranking (definito dall’aver concluso nella top-30 assoluta ai World Surfing Games 2023). Questo per tutti i continenti ad eccezione dell’America, per cui faranno fede i risultati dei Giochi Panamericani 2023: la migliore in classifica staccherà il pass. Qualora la migliore in classifica fosse un’atleta già qualificata, allora la quota sarà assegnata alla successiva in classifica. Se ci fosse una situazione di parità, a definire la classifica sarà il miglior punteggio totale di finale.

Gli stessi criteri saranno applicati ai World Surfing Games 2024, dove staccheranno il pass olimpico le migliori sette atlete in classifica non ancora qualificate. Il Paese con la squadra meglio piazzata nella classifica dei World Surfing Games 2024 otterrà una quota: se la Nazione in questione avesse già qualificato due atlete, allora avrà diritto a presentarsi ai Giochi di Parigi con tre atleti. Lo stesso discorso varrà anche per il Paese con la squadra meglio piazzata nella classifica dei World Surfing Games 2022. Nel caso in cui una Nazione ottenesse la terza quota tramite i risultati dei World Surfing Games 2024, allora la quota prevista sarà assegnata al Paese del successivo team nella classifica dei World Surfing Games 2024.

Universality Places

Saranno due gli Universality Places, uno per genere. L’1 ottobre 2023, il CIO inviterà le Nazioni eleggibili a presentare la richiesta, che dovrà essere fatta entro il 15 gennaio 2024. La Commissione Tripartita poi deciderà, al termine del periodo di qualificazione, a quali Paesi assegnare le quote in questione. Affinché gli atleti siano eleggibili per gli Universality Places, dovranno essersi piazzati tra i primi 50 nei World Surfing Games 2023 o 2024.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO