Australian Open, critiche a Dunlop per la fornitura di palle: ma è pronto il rinnovo

Rafael Nadal Rafael Nadal - Foto Ray Giubilo

Le critiche non frenano il rinnovo dell’accordo tra la Federazione tennistica australiana e la Dunlop per la fornitura di palline, fin troppo soffici secondo i giocatori impegnati all’Australian Open. Il contratto è stato prolungato fino al 2028 a pochi giorni dalle critiche di Rafael Nadal (“peggio dello scorso anno”), Novak Djokovic (“lente e imprevedibili”) e Andy Murray (“sgonfie”). La federazione tennistica australiana era passata da Wilson a Dunlop per gli Open del 2019 con la motivazione che “per molti giocatori sono le migliori del Tour”. Nel dare notizia del prolungamento di 5 anni, un portavoce della Tennis Australia ha spiegato che “Dunlop ha una lunga storia di produzione di palline durevoli e con rimbalzi regolari” ma ha assicurato che “la soddisfazione dei giocatori è vitale e per questo delle loro osservazioni si terrà conto in fase di design, di test e di produzione”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio