Australian Open 2023: Linette sorprende una fallosa Garcia, Sabalenka prevale su Bencic. Avanti Pliskova e Vekic

Magda Linette Magda Linette - Photo by Tennis Australia/James Gourley

Tabellone femminile degli Australian Open 2023 allineato ai quarti di finale e senza la presenza di tre delle prime quattro teste di serie. L’unica superstite è infatti Jessica Pegula, dato che in nottata ha salutato Melbourne anche la quarta giocatrice del seeding Caroline Garcia. La francese non aveva fornito belle sensazioni negli incontri precedenti e i 33 errori gratuiti commessi quest’oggi contro Magda Linette hanno confermato ciò. Brava la polacca a farsi trovare pronta e sfruttare l’occasione, mettendo a referto una gran prestazione al servizio. Per la 29enne, che non aveva mai raggiunto neanche gli ottavi in uno slam, ora si aprono le porte dei quarti, dove sfiderà Karolina Pliskova, che in meno di un’ora si è sbarazzata della cinese Shuai Zheng con il punteggio di 6-0 6-4. Gran prestazione della ceca, che ha messo a segno 33 vincenti a fronte di solamente 13 errori gratuiti.

TABELLONE

PROGRAMMA E COPERTURA TV

MONTEPREMI

Il big match del giorno era quello tra Aryna Sabalenka e Belinda Bencic, con la bielorussa fin qui dominante ma attesa dal primo test probante di questo torneo. La classe ’98 lo supera a pieni voti, imponendosi per 7-5 6-2 sulla svizzera ed entrando tra le prime otto in un torneo dello slam per la quarta volta in carriera. In tutte e tre le precedenti occasioni poi era riuscita ad andare in semifinale, vedremo se ci riuscirà anche questa volta, da favorita di questa parte bassa del tabellone. Sabalenka è riuscita a mettersi le spalle una brutta partenza – caratterizzata da diversi problemi con la seconda di servizio -, rimontando un break di svantaggio nel parziale d’apertura prima di prendere il largo a suon di colpi vincenti.

Sfiderà per un posto in semifinale una ritrovata Donna Vekic, che ha messo fine al sogno della 17enne Linda Fruhvirtova con il punteggio di 6-2 1-6 6-3. Un match che, come dimostra il punteggio, è stato fatto di parziali ma alla fine è risultato piuttosto equilibrato. La teenager ceca ha subito un po’ la pressione nel momento decisivo, cedendo il servizio sul 3-4 della terza frazione con due doppi falli che hanno indirizzato il match verso la croata. Una gran bella soddisfazione per la tennista balcanica, dopo circa un paio di anni piuttosto travagliati dal punto di vista fisico.