Sassuolo, Carnevali: “Berardi alla Juventus? Non c’è stata una vera e propria trattativa”

Giovanni Carnevali Giovanni Carnevali, Sassuolo - Foto LiveMedia/Luca Amedeo Bizzarri

Intervenuto nella trasmissione ‘Barba e Capelli‘ in onda stasera sull’emittente tv, Trc Modena, l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha parlato in vista della sfida contro la Juventus. In particolare, si è soffermato sulle voci di mercato in estate sul possibile passaggio di Domenico Berardi in bianconero: “Ammetto che un contatto con la Juve c’è stato dopo che Berardi aveva espresso l’intenzione di trasferirsi. Tuttavia non c’è stata una trattativa vera e propria. Noi c’eravamo limitati a dare una scadenza, ovvero il 17 agosto, per chiudere l’accordo e cercare un sostituto. La Juventus però aveva forse problematiche diverse e il tutto si è concluso con un nulla di fatto“.

Carnevali però non ha escluso che la trattativa possa essere riaperta a gennaio: “Mai escluderlo. Il Sassuolo non ha necessità di vendere, ma magari potrebbero arrivare proposte anche più importante”. Infine, il dg dei neroverdi ha elogiato la Juventus di Allegri: “E’ una grande squadra con giocatori di qualità. A mio avviso è la favorita per lo scudetto insieme all’Inter. Magnanelli? Mi è dispiaciuto che il nostro storico capitano abbia deciso di entrare nello staff di Allegri“.