Wigan, McClean annuncia la diagnosi di autismo come la figlia: “Più simile a lei di quanto pensassi”

Pallone Europa League Pallone Europa League - Foto LiveMedia/Nderim Kaceli

James McClean ha annunciato di aver ricevuto una diagnosi di autismo. Il centrocampista irlandese del Wigan, tramite un post su Instagram, ha spiegato di condividere la malattia con la figlia di 4 anni. “Come tutti sapete, mia figlia Willow-Ivy è autistica – si legge -. Gli ultimi 4 anni mi hanno cambiato la vita nel modo più sorprendente, ma è stato anche molto difficile a volte, mentre suo papà la guarda superare tutti questi ostacoli che la vita le ha posto, imparando a gestire le sfide che affronta quotidianamente”.

Più Erin e io apprendevamo sull’autismo, più abbiamo iniziato a capito che ero molto simile a Willow più di quanto pensassimo – prosegue il post -. Vedo tante cose in lei che vedo anche in me stesso. Così ho deciso di andare a fare un apposito esame. È stato un viaggio e ora avendo una diagnosi certa, sento che è arrivato il momento di condividerlo, visto anche il periodo. Ho riflettuto per un po’ di tempo se renderlo pubblico e condividerlo, come ho fatto per Willow-Ivy, per farle sapere che capisco e che essere autistico non deve mai impedirle di raggiungere i suoi obiettivi e sogni. La bimba di papà.