Sci di fondo, Pellegrino: “Pista sprint di Livigno molto interessante”

Federico Pellegrino - Foto Giovanni Auletta/Pentaphoto

“La pista sprint di Livigno è molto interessante”. Federico Pellegrino è pronto per la sprint individuale che inaugurerà la tappa di Coppa del mondo in programma a Livigno“Abbiamo fatto un bel lavoro di squadra in questi giorni, e la pista è come me la immaginavo – spiega l’azzurro -. E’ una pista interessante nel senso che il lunghissimo sprint finale in stile atletica, con l’ultimo tratto leggermente in salita, bisognerà gestirlo bene”.

“Ho riposato qualche giorno dopo il Tour de Ski, per poi fare un secondo carico di lavoro in vista delle prossime tre settimane – racconta Pellegrino –. Sono curioso di vedere come riuscirò a gestirmi, visto che si correrà a più di 1800 metri di quota rispetto anche solo ai 1500 metri di Davos. Ho voglia di mettermi alla prova per cercare di essere nuovamente protagonista. Un grande plauso al comitato organizzatore, perché questo più che un recupero sembra una delle migliori gare organizzate nella stagione in corso. C’è tanta neve, il tracciato è largo ed impeccabile, preparato alla perfezione. Un grande plauso all’organizzazione per essere riuscita ad organizzare un evento del genere in così poco tempo”.