Argentina, Messi: “Avrei voluto che Maradona ci vedesse”

Messi premiato Lionel Messi premiato, Argentina - Foto LiveMedia/Sebastian El-saqqa/DPPI

Mi sarebbe piaciuto ricevere la Coppa del Mondo da Maradona, o almeno che avesse visto l’Argentina campione. Dall’alto, sia lui che molte persone che mi amano, mi hanno dato forza”. Lo ha detto Lionel Messi in un’intervista ai microfoni di “Urban Play”, in cui ha ripercorso il mese culminato con il trionfo nei Mondiali di Qatar 2022 da parte della sua Argentina. Un successo arrivato dopo una carriera a inseguirlo, all’età di 35 anni. “Il giorno della finale ho visto la Coppa e non potevo fare quello che avrei voluto – ha affermato -. La Coppa mi chiamava, mi diceva ‘vieni e prendimi che ora sì che puoi farlo’. La verità è che tutto è cambiato per me e per tutti quel giorno, è stato qualcosa di impressionante e ora possiamo dirlo. Quello che tanto sognavamo, quello che ho voluto tanto per tutta la mia carriera, alla fine è arrivato.

Sull’esultanza al termine dei rigori contro l’Olanda: “E’ stata una cosa nata sul momento. Alcuni dei miei compagni mi avevano detto: ‘hai visto quello che ha detto Van Gaal?’. E quando è finito tutto, è successo quello che è successo. Ma non mi è piaciuto quello che ho fatto, erano momenti di tensione, di nervosismo ma non mi piace lasciare questa immagine.

“Cosa direi al Messi che muove i primi passi da calciatore? Che lo aspetta qualcosa di straordinario, qualcosa che non potrebbe neanche immaginare – ha concluso Messi -. Che avrà un cammino molto bello, con momenti duri che però dovrà superare, senza mai rinunciare ai sogni, perchè alla fine avrà la ricompensa più desiderata e un lieto fine, come nei film“.