MotoGP, Marquez: “Il mio piano A è l’Honda, ma cercherò sempre progetti vincenti”

Marc Marquez Marc Marquez - Foto LiveMedia/Giorgio Panacci

Marc Marquez, pilota della Honda, torna a parlare del proprio rapporto con la squadra e delle sue condizioni fisiche a pochi giorni dal Gran Premio d’Italia:Il mio piano A è sempre l’Honda. Ma è vero che cercherò sempre un progetto vincente. Gli anni stanno passando, in ogni caso sto facendo del mio meglio. Ho fatto una nuova operazione al braccio per tornare nelle migliori condizioni fisiche. Credo ancora pienamente in Honda, e anche a Le Mans eravamo lì, mi sono divertito tanto e ho corso molti rischi, il limite è stata la mia condizione fisica piuttosto che la moto. A fine gara ero distrutto, ma mentre correvo mi sono dimenticato di tutto. Mi sento in un buon momento fisicamente, cercheremo di fare il massimo qui al Mugello. Non sto guardando i risultati delle altre Honda, sto guardando a me stesso e dare il 100%. E’ troppo presto parlare del futuro”.

Su un possibile spostamento in Ducati, considerato da Jorge Lorenzo, risponde così: “Lorenzo ha detto che potrei andare in Ducati? Jorge era un bravo pilota, vedremo se è bravo anche nelle previsioni. Scherzi a parte, ho un contratto con la Honda per il 2024 e il mio impegno è massimo”.