Karate, Premier League Il Cairo 2023: 16 gli azzurri in gara

Viviana Bottaro, Sara Battaglia e Michela Pezzetti, Mondiale di karate 2016, foto Emanuele Di Feliciantonio

Il Cairo sarà teatro della prima Karate 1-Premier League del 2023 da venerdì 27 a domenica 29 gennaio. Sono 16 gli azzurri selezionati dalla direzione tecnica italiana per il torneo principe della WKF, a cui sono iscritti oltre 400 atleti provenienti da 61 Paesi diversi. Nel kata ci saranno Mattia Busato, Alessio Ghinami, Carola Casale e Terryana D’Onofrio. Nel kumite maschile, invece, Angelo Crescenzo, Luca Maresca, Ahmed El Sharaby, Matteo Fiore, Michele Martina e Matteo Avanzini. Nel kumite femminile, infine, Asia Agus, Erminia Perfetto, Veronica Brunori, Alessandra Mangiacapra, Silvia Semeraro e Clio Ferracuti.

Insieme ai karateka ci saranno i tecnici Vincenzo Figuccio, Nello Maestri, Cristian Verrecchia; gli arbitri Umberto Bedendo e Giuseppe Quartana; il Direttore Tecnico Luca Valdesi. Le gare prenderanno il via alle 9.00 di venerdì 27 gennaio con il kata femminile e le prime categorie di peso del kumite (Casale, D’Onofrio, Agus, Perfetto, Brunori, Crescenzo, Maresca ed El Sharaby) mentre sabato, sempre dalle 9.00, sarà il turno del kata maschile e delle restanti categorie di kumite (Busato, Ghinami, Mangiacapra, Semeraro, Ferracuti, Fiore, Martina e Avanzini). Domenica sarà la giornata interamente dedicata alle finali: per il bronzo dalle 10.00 alle 14.00 e per l’oro dalle 15.30 alle 16.45.