Aggressione al tecnico, lo Scandicci contesta la ricostruzione del Real Forte Querceta

Lo Scandicci 1908 contesta la ricostruzione del Real Forte Querceta in merito all’aggressione subita nel recinto di gara dal tecnico Simone Venturi. La società FC Scandicci 1908, nel rispetto degli accertamenti che verranno compiuti, in merito alla gara di domenica 22 gennaio, dagli organi competenti, contesta la ricostruzione dei fatti così come descritta nel comunicato della società Real Forte Querceta”, si legge nel comunicato stampa. Il club che ha la propria sede a Forte dei Marmi, ieri sera, attraverso una nota stampa aveva fatto sapere come il proprio tecnico, Simone Venturi, fosse stato stato trasportato in ospedale “in seguito a un’aggressione subita all’interno del recinto di gara” e come proprio Venturi sarebbe stato aggredito “da parte di una figura riconducibile alla società locale e già presente all’interno dell’impianto sportivo al momento dell’arrivo del gruppo squadra ospite, e nell’occasione sono stati aggrediti anche due calciatori bianconerazzurri”.