Sampdoria-Udinese 0-1, Sottil: “Era importante ritrovarci. Vittoria cercata e preparata con il raduno”

Andrea Sottil Udinese Andrea Sottil - Foto LiveMedia/Ettore Griffoni

“La cosa più importante è la classifica ma quello che serviva oggi era ritrovarci”. Così il tecnico dell’Udinese, Andrea Sottil, è intervenuto dopo la vittoria di misura sul campo della Sampdoria. “Non era facile vincere qui – ha aggiunto -. Sono contento per i ragazzi. Abbiamo cercato questa vittoria, l’abbiamo preparata dopo una raduno di una settimana. Con i complimenti non si fanno punti, in questa categoria non ci possono avere disattenzioni. Oggi ho rivisto la mia squadra cinica, cattiva e concentrata che non ha rubato la vittoria”.

Sul ritiro: “Il ritiro lo ha chiesto la squadra, è una segno di appartenenza. Non è stata una punizione, ma un confrontarci”. Sugli obiettivi e sull’Europa: “Dobbiamo pensare partita per partita e dare continuità a questa prestazione e a questa vittoria. Dobbiamo continuare a marciare forte, sappiamo di essere competitivi. Non so dove può arrivare ma siamo competitivi. Delofeu? Spero che rimanga” conclude Sottil.