LIVE – Tokyo 2020, atletica 4 agosto: le gare e gli azzurri protagonisti in DIRETTA

Olimpiadi Tokyo 2020 - Logo ufficiale

La diretta testuale della giornata di gare di atletica di mercoledì 4 agosto alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Un programma molto ricco, che prevede l’inizio delle prove del decathlon uomini e dell’heptathlon donne, oltre a ben cinque finali dove verranno assegnate le medaglie. Come sempre, la giornata sarà suddivisa in due parti, la prima che va dalle 2 alle 5:25 e il secondo che va dalle 11:30 alle 15, ore italiane. Sportface vi fornirà costanti aggiornamenti durante le gare, oltre a resoconti e approfondimenti al termine delle stesse.

COME VEDERE LE GARE IN DIRETTA

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 4 AGOSTO

ITALIANI IN GARA MERCOLEDÌ 4 AGOSTO

IL PROGRAMMA COMPLETO DELL’ATLETICA

MEDAGLIERE AGGIORNATO LIVE

AGGIORNA LA DIRETTA
______________________________________________________________

Grazie per averci seguito. Appuntamento a domani con le Olimpiadi, sempre su Sportface.

IL RESOCONTO DELLA SESSIONE SERALE

14.55 – E’ il momento della finale dei 200 metri maschili. Chi vincerà? Scopriamolo insieme!

14.30 – Tra poco meno di mezz’ora l’ultima finale di giornata, nonché la più attesa: i 200 metri maschili.

14.27 – Finale lancio del martello: ORO al polacco Nowicki, ARGENTO al norvegese Henriksen, BRONZO al polacco Fajdek.

14.23 – Niente da fare per l’ucraino Kokhan, il quale deve accontentarsi della medaglia di bronzo.

14.22 – Fasi cruciali della finale. Chi salirà sul podio?

14.15 – Arriva la risposta di Henriksen, che si riprende il podio con la misura di 81.58

14.14 – Guizzo del polacco Fajdek, che si riscatta dopo un avvio complicato e vola al secondo posto (81.53).

14.09 – Lancio del martello: nessuno degli otto atleti rimasti si migliora nel quarto lancio.

14.07 – Doppietta Kenya: vince Korir in 1:45.06, secondo Rotich in 1.45.23. Bronzo alla Polonia con Dobek (1:45.39).

14.05 – Ci siamo, ecco la finale degli 800 metri maschili.

13.55 – Il norvegese Henriksen ritorna virtualmente sul podio lanciando 80.31

13.52 – Strepitoso Nowicki! Si migliora ancora, ipotecando il primo posto con la misura di 82.52

13.45 – In archivio il secondo tentativo. Finale ancora molto incerta.

13.43 – Si migliora Nowicki, sempre primo in 81.72. Bene anche l’ucraino Kokhan, che totalizza 80.39. Terzo posto, infine, per il francese Bigot in 79.39

13.32 – Dopo il primo lancio domina il polacco Nowicki, in testa con 81.18. Alle sue spalle il norvegese Henriksen (79.18), terzo il francese Bigot (77.93).

ATTENZIONE: E’ stato presentato un ricorso per Gaia Sabbatini per presunto danneggiamento subito a causa della caduta di altre due atlete nella semifinale dei 1500 metri. A riportarlo è la Fidal.

13.15 – E’ il momento di un’altra finale: il lancio del martello uomini.

13.12 – Trionfa l’ugandese Chemutai in 9:01.45. Argento agli Stati Uniti con Frerichs (9:04.79), bronzo al Kenya con Kiyeng (9:05.39).

13.04 – L’ugandese Chemutai al comando dopo 1000 metri.

12.51 – Il prossimo appuntamento è la finale femminile dei 3000 siepi.

12.49 – I due migliori tempi di ripescaggio appartengono entrambi alla prima semifinale. Si tratta della cubana Gomez (49″71) e della statunitense Hayes (49″81).

12.47 – La terza semifinale incorona la giamaicana McPherson, che trionfa in 49″34. Qualificata anche la statunitense Felix.

12.40 – 49″60 per la bahamense Miller-Uibo nella seconda semifinale. Qualificata anche Jodie Williams con il personale.

12.32 – La dominicana Paulino stravince la prima semifinale in 49″38. Qualificata all’atto conclusivo anche la giamaicana McLeod.

12.25 – Tra 5 minuti sarà il momento delle semifinali dei 400 metri femminili. Non sono presenti azzurre.

12.20 – La solita Hassan vince la seconda semifinale. Insieme all’olandese, approdano all’atto conclusivo anche Muir, Hall, Nanyondo e Perez.

12.07 – Non saranno presenti italiane nella seconda semifinale. E’ iniziata inoltre la gara di getto del peso per quanto riguarda l’heptathlon.

12.06 – Eliminata dunque l’azzurra. In finale Kypiegon, Gebreezibeher, Debues-Stafford, Hull e Tanaka.

12.05 – Sabbatini ferma il crono in 4:02.42. Per lei si tratta del primato personale, ma purtroppo non basta per approdare in finale.

12.00 – Si parte, forza Gaia!

11.45 – Alle 12.00 toccherà a Gaia Sabbatini, impegnata nelle semifinali dei 1500.

11.30 – Si parte con il salto in alto del decathlon. Non ci sono italiani presenti.

11.15 – Amici di Sportface, bentornati alla diretta live di questa giornata di atletica. A breve prenderà il via la sessione serale.

IL RESOCONTO DELLA SESSIONE MATTUTINA

5.28 – Termina qui dunque questa prima parte di giornata, grazie per averci seguito. L’appuntamento è per le ore 11.30 italiane con la sessione serale

5.25 – Thiam fallisce anche il terzo tentativo e dunque si ferma a 1.92, la miglior misura tra le eptathlete

5.22 – L’unica atleta rimasta in gara è la belga Thiam nell’alto dell’eptathlon: prova a saltare 1.95 dopo aver messo in cassaforte un 1.92

5.20 – La classifica del decathlon dopo i primi tre eventi: in testa il canadese Warner con 2966 punti davanti al connazionale Lepage (2773) e all’australiano Moloney (2741)

5.14 – Ora la premiazione dei 400 ostacoli femminili

5.10 – Terminata la prova del getto del peso del decathlon: il migliore rimane Zhuk con 16.23, davanti allo statunitense Scantling (15.59), a VIctor di Grenada (15.39) e al canadese Lepage (15.31)

5.00 – Nel lancio del peso del decathlon il migliore finora è il bielorusso Zhuk con 16.23

4.50 – Aggiornamento salto in alto eptathlon: la belga Thiam comanda con 1.83 fatto al primo tentativo

4.32 – ORO E RECORD DEL MONDO DI SYDNEY MCLAUGHLIN! La statunitense taglia il traguardo in 51.46, precedendo la connazionale Dalilah Muhammad (51.58) e l’olandese Femke Bol (52.03, nuovo record europeo)

4.30 – Tutto pronto per la prima finale di giornata, quella dei 400 metri ostacoli femminili

4.25 – Sta per iniziare il lancio del peso del decathlon

4.18 – L’ultima semifinale va allo statunitense Holloway in 13.13, davanti al jamaicano Parchment (13.23). Ripescati lo spagnolo Martinez e il britannico Pozzi

4.09 – Dal Molin tocca diversi ostacoli e chiude quarto in 13.40, già fuori dalla finale. Primo posto per lo statunitense Allen in 13.18, davanti al francese Manga (13.24)

4.06 – Presentazione della seconda batteria dei 110hs: al via Paolo Dal Molin

4.02 – Il jamaicano Levy si aggiudica la batteria e il pass per la finale in 13.23 davanti al francese Martinot-Lagarde (13.25)

3.59 – Già pronti gli atleti dei 110m ostacoli per le semifinali

3.52 – Comandano la classifica dell’alto femminile dell’eptathlon a quota 1.71 al primo tentativo le statunitensi Bougard, Kunz, Williams e la cinese Zheng

3.43 – Si chiude il salto in lungo del decathlon: il migliore è il canadese Warner con 8.24, davanti al connazionale Lepage (7.65), l’australiano Moloney (7.64) e il russo Shkurenyov (7.59)

3.35 – Inizia anche il gruppo B di qualificazione del giavellotto maschile

3.30 – Le eptathlete si spostano sulla pedana del salto in alto

3.08 – Ora la premiazione del salto con l’asta maschile, vinto da Mondo Duplantis

3.05 – Si ritira il belga Van der Plaetsen: non è chiaro cosa sia successo, ma sembra un problema fisico allo stacco del primo salto

2.58 – Iniziato anche il salto in lungo del decathlon

2.55 – Kendell Williams si aggiudica la terza batteria dei 100 ostacoli dell’eptathlon in 12.97 e balza al comando della classifica con 1129 punti

2.46 – Anche il tedesco Vetter stacca il pass per la finale del giavellotto con 85.64

2.35 – Ora spazio ai 100 ostacoli dell’eptathlon

2.30 – Aggiornamenti sulle qualificazioni del giavellotto maschile: l’indiano Chopra (86.65) e il finlandese Etelatalo (84.50) hanno staccato il pass della finale superando lo standard richiesto di 83.50

2.15 – Il canadese Warner balza al comando in 10.12 (world best nel decathlon). Quindi la classifica vede al momento Warner in testa con 1066 punti, , davanti all’australiano Moloney (1013) e il connazionale Lepage (992)

2.10 – Al termine della seconda batteria dei 100m del decathlon il miglior tempo è dello spagnolo Urena (10.66), davanti al 10.67 di Victor

2.05 – Iniziate anche le qualificazioni del giavellotto maschile: ora il gruppo A, fra un’ora e mezza il gruppo B

2.00 – Si inizia con le batterie dei 100m del decathlon

1.55 – Cari lettori di Sportface, benvenuti alla diretta testuale di una nuova giornata di atletica leggera