Qualificazioni Parigi 2024, break dance: regolamento, come funziona? Le chances per l’Italia

Logo Parigi 2024 Logo Parigi 2024

Archiviata un’Olimpiade, inizia la rincorsa a quella successiva. Manca infatti sempre meno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 e le Federazioni stanno ufficializzando le regole di qualificazione, fra cui anche la WDSF per quanto riguarda la break dance, disciplina che esordisce ai Giochi proprio a Parigi. Alle Olimpiadi transalpine parteciperanno 26 atleti, equamente divisi tra uomini e donne. La Francia, in quanto Paese organizzatore, è certa di avere almeno un uomo ed una donna in gara, mentre altre quattro quote (due maschili e due femminili) sono i cosiddetti Universality Places. Inoltre, ogni Nazione potrà essere rappresentata da un massimo di due atleti per genere. Ma come funzionano le qualificazioni?

QUALIFICAZIONI PARIGI 2024: IL CALENDARIO DI TUTTI GLI SPORT

TUTTI I REGOLAMENTI DI QUALIFICAZIONE

COME FUNZIONANO LE QUALIFICAZIONI

I primi due pass, uno per genere, saranno assegnati ai vincitori dei Mondiali 2023, in programma in Belgio tra il 23 e il 24 settembre. Altri 10 atleti, cinque uomini e cinque donne, staccheranno il biglietto per Parigi 2024 in occasione dei Campionati continentali. Gli atleti meglio piazzati, rispettando sempre il massimo di due per genere per Nazione, nei campionati di Africa, Asia, Europa, Oceania e delle Americhe si qualificheranno ai Giochi. Qualora i migliori piazzati abbiano già conquistato la qualificazione olimpica ai Mondiali, la quota sarà assegnata al successivo atleta in classifica che abbia i requisiti. Nel caso in cui non ci saranno Campionati continentali, si utilizzerà la classifica dei Mondiali 2023: il migliore piazzato di quel continente si qualificherà ai Giochi. Infine, si svolgeranno le Olympic Qualifier Series, tra marzo e giugno 2024, che assegneranno altri 14 pass (7 maschili e 7 femminili).

UNIVERSALITY PLACES

Come detto, saranno quattro (due maschili e due femminili) gli Universality places messi a disposizione, rispettando sempre il massimo di due atleti per Nazione (per genere). Il 1° ottobre 2023, il CIO inviterà le Nazionali a fare domanda per queste quote, con la richiesta che dovrà arrivare entro il 15 gennaio 2024. La Commissione Tripartita poi, al termine del periodo di qualificazione, deciderà a chi assegnare questi posti.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO