Probabili formazioni Fiorentina-Torino: diciannovesima giornata Serie A 2022/2023

Fiorentina esultanza Fiorentina esultanza - Foto LiveMedia/Luca Amedeo Bizzarri

Le probabili formazioni di Fiorentina-Torino, match della diciannovesima giornata di Serie A 2022/2023. Fischio d’inizio alle 20:45 di sabato 21 gennaio nella cornice del Franchi. Continua la rincorsa europea dei viola che non smette di credere alla seconda qualificazione continentale di seguito. Il Toro insegue un decimo posto che renderebbe felice Juric, come ha detto in conferenza stampa. Una sfida tra squadre con grandi ambizioni e che potrebbero anche essere protagoniste sul mercato. Aspettando gli affari, però ecco il campo che parla. La partita potrà essere seguita su Dazn e Sky. Quale sarà il risultato finale? Scopriamolo insieme. Su Sportface.it analisi, moviola, pagelle e parole dei protagonisti di questa partita da non perdere.

FIORENTINA – Jovic in attacco, con Cabral ancora ai box. Kouame, Bonaventura e Ikone alle sue spalle. Amrabat e Duncan pronti in mediana. Milenkovic e Igor al centro.

TORINO – Spazio al 3-4-2-1 con Sanabria davanti a Miranchuk e Vlasic, entrambi favoriti su Radonjic. Juric deve fare a meno di Lukic, infortunato, ma ritrova Linetty dalla squalifica. Pochi dubbi in difesa.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Torino

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Amrabat, Duncan; Ikone, Bonaventura, Gonzalez; Kouame
Ballottaggi: Kouame 55% – Jovic 45%
Indisponibili: Cabral, Sottil, Mandragora, Quarta
Squalificati: Dodo

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Rodriguez; Singo, Ricci, Linetty, Vojvoda; Miranchuk, Vlasic; Sanabria.
Ballottaggi: Vlasic 55% – Radonjic 45%; Schuurs 55% – Buongiorno 45%
Indisponibili: Aina, Lazaro, Pellegri, Ilkhan, Lukic
Squalificati: –

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio