Cagliari-Pescara, cori razzisti contro Muntari: il ghanese abbandona il campo

Lo stadio Sant'Elia di Cagliari

Episodio davvero disdicevole durante Cagliari-Pescara: Sulley Muntari, centrocampista ex Inter e Milan in forza agli abruzzesi, sente dei cori razzisti nei suoi confronti provenienti dagli spalti del Sant’Elia. Il ghanese non esita a far notare l’accaduto all’arbitro, nella fattispecie Minelli, che però non ravvede gli estremi per la sospensione della partita. Muntari matura così la drastica decisione di abbandonare il terreno di gioco in segno di protesta: un gesto che ha ricevuto anche l’appoggio di Zdenek Zeman nelle dichiarazioni del post-partita. A questo punto non resta che attendere eventuali sanzioni ai danni del Cagliari: la palla passa nei piedi del Giudice Sportivo.