Pattinaggio artistico, Europei Espoo 2023: Matteo Rizzo è secondo dopo il programma corto maschile

Matteo Rizzo Matteo Rizzo - Foto LiveMedia/Valerio Origo

Continuano ad arrivare buone notizie per i colori azzurri dalla Metro Areena di Espoo in Finlandia dove sono in corso di svolgimento i Campionati Europei di Pattinaggio Artistico. Dopo la leadership provvisoria ottenuta da Conti/Macii nello short program delle coppie arriva anche il secondo posto di Matteo Rizzo nella competizione del singolo maschile.

Rizzo è stato il migliore dei tre italiani in gara ottenendo il suo primato stagionale con 86,46 punti, nonostante abbia lasciato per strada qualche decimo che sicuramente avrebbero potuto rendere la sua posizione più solida. Sarebbe stato tuttavia complicato raggiungere il francese Adam Siao Him Fa, al comando della graduatoria provvisoria con oltre dieci punti di vantaggio su tutti gli inseguitori e autore di una prova vicina ai cento punti con due salti quadrupli, un triplo axel e il massimo livello di difficoltà in tutti i rimanenti elementi obbligatori.

Rizzo non è riuscito ad eseguire il triplo toeloop in combinazione con il quadruplo toeloop, ottenendo quindi un punteggio base più basso per questo importante elemento, e soprattutto non ha completato l’ultima rotazione sul quadruplo loop, ricevendo quindi dai giudici un grado di esecuzione negativo. Il suo punteggio tecnico è comunque stato il secondo più alto della serata e ciò gli ha permesso di tenere a quasi due punti di distanza il lettone Deniss Vasiljev, medaglia di bronzo agli Europei 2022, che al momento lo tallona in terza posizione.

Settimo e ottavo posto per gli altri due italiani in gara, Gabriele Frangipani e Daniel Grassl. Frangipani, che ha pattinato nel penultimo gruppo di atleti prima di tutti i favoriti, ha eseguito certamente il suo miglior programma corto della stagione, nel quale tuttavia non ha completato del tutto la rotazione sul quadruplo salchow ed ha eseguito uno step-out in uscita dal triplo axel, ma soprattutto è stato penalizzato per una caduta proprio nell’ultimo elemento della sequenza di passi subendo una detrazione che gli è costata una posizione.

Daniel Grassl invece ha purtroppo mancato il suo salto principe e solitamente più sicuro, il quadruplo lutz, eseguito solamente doppio e quindi considerato come elemento nullo. Questo errore gli è purtroppo costato quasi una decina di punti relegandolo all’ottavo posto, anche se la sua distanza dal podio è di circa sette punti che sono certamente recuperabili nel corso del programma libero.

La gara si concluderà venerdì sera, quando a partire dalle 18 ora locale (le 17 in Italia) scenderanno in campo i primi 24 classificati della prima parte di gara per eseguire il loro programma libero.

Elenco completo dei risultati:

1 Adam SIAO HIM FA FRA 96,53
2 Matteo RIZZO ITA 86,46
3 Deniss VASILJEVS LAT 84,81
4 Kevin AYMOZ FRA 83,75
5 Lukas BRITSCHGI SUI 79,26
6 Vladimir SAMOILOV POL 78,26
7 Gabriele FRANGIPANI ITA 77,35
8 Daniel GRASSL ITA 77,03
9 Andreas NORDEBACK SWE 75,98
10 Nikita STAROSTIN GER 74,70
11 Mihhail SELEVKO EST 73,74
12 Nika EGADZE GEO 72,96
13 Maurizio ZANDRON AUT 72,57
14 Tomas-Llorenc GUARINO SABATE ESP 71,65
15 Graham NEWBERRY GBR 70,85
16 Morisi KVITELASHVILI GEO 70,55
17 Kyrylo MARSAK UKR 70,41
18 Valtter VIRTANEN FIN 68,33
19 Jari KESSLER CRO 67,87
20 Davide LEWTON BRAIN MON 66,07
21 Adam HAGARA SVK 65,15
22 Mark GORODNITSKY ISR 64,94
23 Burak DEMIRBOGA TUR 64,33
24 Aleksandr VLASENKO HUN 62,49
Non qualificati per il libero
25 Petr KOTLARIK CZE 60,24
26 Georgii RESHTENKO CZE 54,52
27 Larry LOUPOLOVER BUL 53,26
28 Samuel McALLISTER IRL 48,07
29 David SEDEJ SLO 46,28