Australian Open 2022, ministro Hawke: “Accolgo con favore la decisione della Corte”

Novak Djokovic - Foto Ray Giubilo

“Accolgo con favore la decisione unanime di oggi della Corte federale completa dell’Australia, che conferma la mia decisione di esercitare il mio potere ai sensi del Migration Act per annullare il visto di Novak Djokovic nell’interesse pubblico”. Il ministro dell’Immigrazione Alex Hawke ha commentato così la decisione della Corte di confermare l’annullamento del visto del serbo. “Le forti politiche di protezione delle frontiere australiane ci hanno tenuti al sicuro durante la pandemia, determinando uno dei tassi di mortalità più bassi, i più forti recuperi economici e i tassi di vaccinazione più alti al mondo – aggiunge Hawke – . Politiche forti di protezione delle frontiere sono fondamentali anche per salvaguardare la coesione sociale dell’Australia, che continua a rafforzarsi nonostante la pandemia. Gli australiani hanno fatto grandi sacrifici per arrivare a questo punto e il governo Morrison è fermamente impegnato a proteggere questa posizione, come si aspetta il popolo australiano”.