Tokyo 2020 nuoto, Paltrinieri: “Sempre pronto a nuove sfide” (VIDEO)

“Florian Wellbrock? Oggi era veramente difficile da battere, ha fatto una gara assurda”. Così Gregorio Paltrinieri ha commentato la medaglia di bronzo conquistata nella 10 chilometri in mare ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. “E’ difficile dire cosa avrei potuto fare se non avessi avuto la mononucleosi, in vasca ho sicuramente sentito qualche carenza. In ogni caso sono venuto qua in queste condizioni e ho conquistato due medaglie, era difficilissimo e sono contento così”.

“Gimbo dice che sono un ispirazione? Non faccio niente di più di quello che deve fare uno sportivo, gareggio e lotto fino alla fine – ha continuato – . Io e Tamberi siamo molto simili caratterialmente, ha sofferto tanto e si merita questa medaglia. Facciamo due sport diversi ma il carattere e la voglia di competere è la stessa. Siamo due ragazzi solari. Come ha affrontato questo periodo è qualcosa di super ammirabile, avrei voluto essere forte come lui”.

“Triplete? Sono come la Juve. A Parigi ci proverò, ma manca ancora tanto . L’anno prossimo ci sono i Mondiali e ci sono gli Europei a Roma” ha detto. “I risultati non sono arrivati subito. Ho dovuto soffrire prima di arrivare al livello che ritenevo di poter meritare. C’è voluto tanto lavoro e impegno, ho dovuto cambiare tante cose. Mi piacciono le sfide, mi piace l’aria di competizione. Sono super competitivo”.