Golf, Open d’Italia 2017: Molinari per difendere il titolo, Garcia e Rahm alcune delle stelle

Francesco Molinari - Foto Pvt pauline CC BY-SA 3.0

E’ stata pubblicata nelle ultime ore la prima entry list dell’Open d’Italia 2017, in programma al Golf Club Milano dal 12 al 15 ottobre prossimi. Un parco partenti di assoluto livello quello di questa edizione, che prevede già un montepremi record da sette milioni di euro con cui l’Italian Open è entrato a far parte del nuovo mini-circuito “Rolex Series“. Continua quindi il progetto per la crescita del golf in Italia, con il grande obiettivo della Ryder Cup 2022 assegnata a Roma. Andiamo dunque a scoprire i nomi dei campioni che gli appassionati (e non solo) potranno ammirare sui green del Parco Reale di Monza.

GLI ITALIANI – Il nome più atteso è inevitabilmente quello di Francesco Molinari, campione uscente dopo essersi aggiudicato l’Open di casa per la seconda volta in carriera dodici mesi fa, al termine di uno splendido duello con Danny Willett. Il piemontese quest’anno non ha ancora vinto, ma i piazzamenti di assoluto rilievo non sono mancati a cominciare dal secondo posto nel PGA Championship con cui ha eguagliato il miglior risultato di un italiano nella storia dei major. Risultati che hanno issato Francesco tra i primi 20 del ranking mondiale e nella top10 della Race to Dubai.

Si sono invece imposti in questa stagione sullo European Tour Edoardo Molinari e Renato Paratore, che dopo alcune settimane di pausa si stanno preparando per un bel finale di stagione, ricco di impegni importanti. Se per il fratello di Francesco quest’anno rappresenta la rinascita sportiva, per il giovane romano la vittoria in Svezia a giugno ha il sapore della prima consacrazione ad alto livello per il suo talento cristallino, destinato a crescere ancora. Ovviamente ci sarà anche Matteo Manassero, al quale manca solo un po’ di continuità per tornare a brillare come alcune stagioni or sono. Il 24enne veronese appare comunque sulla strada del lento recupero, dopo un periodo davvero avaro di risultati. Infine anche Nino Bertasio cercherà un risultato pesante, così da riuscire a confermare la sua “Carta” sullo European Tour anche per il 2018.

LE STAR INTERNAZIONALI – Ma se l’Open d’Italia 2017 è già da considerarsi come il migliore di sempre lo si deve soprattutto alle presenze di alcuni dei migliori giocatori al mondo. Saranno infatti della partita gli spagnoli Jon Rahm e Sergio Garcia, rispettivamente numero 5 e numero 10 del mondo. Per il secondo anno consecutivo sarà quindi presente il campione in carica del Masters di Augusta, vinto quest’anno da Garcia che è succeduto nell’albo d’oro a Danny Willett, che sarà presente anche quest’anno.

Importante come sempre la presenza inglese, con giocatori da Ryder Cup del calibro di Lee Westwood, Matthew Fitzpatrick e Ross Fisher, oltre a Tyrrell Hatton e Tommy Fleetwood, attuale leader della Race to Dubai del tour europeo. Atteso anche lo svedese Alex Noren, oltre a Luke Donald e Martin Kaymer che sono entrambi in un momento povero di soddisfazioni che sono comunque abbondanti nel loro palmarès. Degna di nota anche la presenza di alcuni giocatori asiatici, come il sudcoreano An, il giapponese Tanihara e il thailandese Jaidee.

Il field verrà comunque ultimato nelle ultime settimane e non è escluso che altri nomi illustri possano aggiungersi. Si tratta in ogni caso di un’occasione d’oro per ogni appassionato o per chi volesse avvicinarsi per la prima volta al golf. L’opportunità è resa ancor più ghiotta dal fatto che l’ingresso sarà libero per tutte le quattro giornate di gara.

CLICCA QUI PER PROGRAMMA, ORARI E TV DEL TORNEO