Golf, European Tour: Sergio Garcia vince il Valderrama Masters, ottavo Nino Bertasio

Nino Bertasio Nino Bertasio - Foto Antonio Fraioli

Sergio Garcia ha vinto l’Andalucia Valderrama Masters, torneo dello European Tour andato in scena sullo splendido percorso del Real Club Valderrama (par 71) di Sotogrande, in Spagna. Il campione Masters 2017 era anche l’ “host” del torneo, avendo riportato l’evento nel calendario europeo grazie alla sua fondazione. Ottima prestazione anche di Nino Bertasio, che dopo il top 15 in Scozia e il top10 dell’Open d’Italia ha chiuso in ottava posizione a -2, grazie ad un giro finale in 68 colpi. Per l’azzurro quindi un altro piazzamento di assoluto rilievo, con cui conferma ulteriormente la sua “Carta” in vista della stagione 2018.

LA GARA – Sergio Garcia si è imposto con un totale di -12, precedendo di un colpo l’olandese Joost Luiten (-11): i due hanno dato vita ad un bellissimo duello nelle ultime nove buche, dopo che lo spagnolo idolo di casa aveva dissipato un vantaggio di tre colpi anche per merito dell’avversario. Luiten ha pagato a caro prezzo il bogey della 16, che ha di fatto spalancato le porte a Garcia, il quale ha così messo in archivio il terzo titolo stagionale. Terza posizione per l’inglese Daniel Brooks (-7), che non è riuscito a tenere il passo dei più quotati avversari. Quarto posto al gallese Donaldson (-5), davanti all’australiano Ormsby (-4).

GLI ALTRI ITALIANI – Ottimo ultimo giro di Renato Paratore, che chiude al 23° posto con +1. Per il giovane romano un’iniezione di fiducia dopo una lunga serie di tagli mancati: peccato per il primo giro in 77 colpi, senza il quale il classe 1996 si sarebbe potuto ritrovare in altissima classifica. La speranza è che Paratore possa ripartire da questo risultato in vista del gran finale della stagione nelle prossime settimane.

Purtroppo invece ha perso tantissime posizioni Matteo Manassero: il veronese ieri aveva rimontato fino al 12° posto, ma un giro in 75 lo ha relegato al 30° posto con un totale di +3. Ancora più indietro Edoardo Molinari, 58° con +9: per il maggiore dei due fratelli piemontesi oggi un giro in 72, ma il vero problema è stato il disastroso 81 di ieri dopo che nelle prime due giornate si era inserito in top10.

WGC E GRAN FINALE – Adesso lo European Tour lascia il vecchio continente per il gran finale di stagione. Giovedì scatta a Shanghai il WGC – HSBC Champions, quarto e ultimo appuntamento dell’anno con i World Golf Championships. Al via per l’Italia il solo Francesco Molinari, reduce dal sesto posto dell’Open d’Italia della settimana scorsa. Poi sarà la volta delle ultime tre ricchissime gare in Turchia, in Sudafrica e a Dubai. Paratore e Edoardo Molinari, che sono tra i primi 70 della Race to Dubai, saranno della partita ad Antalya per il Turkish Airlines Open. Per Manassero e Bertasio si chiude invece la stagione 2017, ma già da dicembre i due potranno tornare protagonisti nelle prime gare della Race to Dubai 2018