F1, il GP di Francia torna a Le Castellet: presentazione e curiosità del circuito

Paul Ricard Circuit - Le Castellet Paul Ricard Circuit, Le Castellet - Foto Baptiste vialatte - CC-BY-SA-3.0

Bentornato Gran Premio di Francia. Il campionato mondiale 2018 della Formula 1 accoglierà nuovamente la tappa francese esattamente 10 anni dopo la sua ultima apparizione. La sede non sarà più Magnycours, bensì il ‘Paul Ricard’ di Le Castellet, lo storico tracciato francese protagonista negli anni 70-80.

LA CONFORMAZIONE DEL CIRCUITO – Si articola in 3,813 km dopo il completo ‘restyling’ effettuato nel 1986. Nonostante abbia ospitato solamente quattordici edizioni del Mondiale della F1, fino ad ora, il Paul Ricard Circuit è famoso per la ‘Courbe de Signes’, una curva da percorrere con il piede sull’acceleratore ad oltre 340 km/h dopo aver oltrepassato il lungo rettilineo del ‘Mistral’.

LE CURIOSITA’ – Proprio la ‘Courbe de Signes’, negli anni 70-80, era un vero e proprio luogo di ritorno dei giornalisti e degli appassionati di Formula 1. Il tutto perché, ogni anno, si nominava il miglior pilota del tracciato francese in base alla velocità ed alla capacità di non decelerare nella famosa curva: l’unico pilota a non aver mai staccato il piede dall’acceleratore in quel tratto di curva sarebbe stato Ayrton Senna. Nel 1986, in un test privato, Elio De Angelis perse la vita in un incidente solitario proprio in quel settore, un evento fatale che costrinse gli organizzatori a cambiare completamente il volto al tracciato nella parte del ‘Mistral’. La tappa di Le Castellet venne abbandonata dopo il 1990 ma nel 1999 Bernie Ecclestone acquistò i diritti per riproporlo in futuro nella F1. Nel 2012 arrivò l’ok dal numero uno della Fia che inizialmente decise di alternare il Gran Premio della Francia a Le Castellet (dopo aver cancellato Magnycours dal 2008) con il Gran Premio del Belgio: la mancanza di fondi necessari causò la chiusura del progetto.

RECORD E ALBO D’ORO DEL GP DI FRANCIA – Nel 2018, dunque, tornerà il Paul Ricard che darà vita al week end di corse tra il 22 ed il 24 giugno. Il record della pista è detenuto da Keke Rosberg che nel 1985 con la Williams fece registrare un crono di 1:39.914, giro che verrà sicuramente “demolito” dalle attuali prestazioni delle macchine. Il Gran Premio di Francia, nel suo albo d’oro, conta tre vittorie di fila della Ferrari dal 2006 al 2008 nelle ultime tre edizioni a Magnycours con Michael Schumacher, Kimi Raikkonen e Felipe Massa. Chi riuscirà ad aggiudicarsi la tappa di Le Castellet?

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.