Monaco, Kovac contro i tifosi dello Sparta Praga: “Insulti razzisti inaccettabili nel 2021”

Logo Champions League - Foto Muladar News - CC-BY-2.0

Un brutto episodio di razzismo si è verificato durante il match Sparta Praga-Monaco, valevole per le qualificazioni alla Champions League 2021/2022. Al 37′ i francesi sono passati in vantaggio grazie al gol di Tchouameni prima che la gara venisse sospesa per qualche minuto. Il motivo? Insulti razzisti e boo diretti all’autore della rete provenienti dagli spalti. Qualche giocatore aveva intenzione di lasciare il terreno di gioco, riporta la stampa francese, ma alla fine la partita è proseguita ed il club del Principato si è imposto per 2-0. “Non solo abbiamo vinto la partita, ma abbiamo battuto anche il razzismo. E’ inaccettabile che nel 2021 accadano ancora cose simili. Durante l’intervallo ho dovuto rincuorare i miei giocatori, delusi e arrabbiati. Sono contento di come hanno reagito“. Queste le parole del tecnico Niko Kovac.