Calcio femminile, Europei 2017: Olanda in semifinale, rinviata Germania-Bielorussia

Olanda calcio femminile - Foto StampMedia - CC-BY-2.0

Nel primo quarto di finale degli Europei 2017 di calcio femminile, la squadra della nazione ospitante, l’Olanda, supera con un secco 2-0 la Svezia ed è la prima semifinalista della rassegna continentale.

Già nel primo tempo le padrone di casa riescono a farsi pericolose più e più volte verso la porta avversaria, senza tuttavia riuscire a concretizzare le occasioni avute. Così, come nel più classico dei copioni, è una situazione da palla inattiva a rompere l’equilibrio. Direttamente da calcio di punizione, Lieke Martens è abile a sorprendere il portiere avversario al 33′, portando le sue in vantaggio sul punteggio di 1-0. La differenza in campo è evidente, e al rientro in campo le olandesi continuano col pressing della prima frazione. Gli sforzi vengono concretizzati al minuto 64, quando è Vivianne Miedema a mettere a riscuro il risultato con una conclusione mancina. Al 90′ è festa orange, con l’Olanda che accede in semifinale grazie a questo convincente 2-0, in attesa di conoscere la propria avversaria tra Inghilterra e Francia.

Per quanto riguarda l’altro match di giornata, quello tra Germania e Danimarca, si è optato prima per uno slittamento di 15 minuti alla volta, a causa delle condizioni del campo rese inpraticabili dalla pioggia; poi alle 22:00, orario in cui era stato fissato l’ultimo tentativo di inizio, si è deciso per il rinvio ufficiale ad altra data. Rimaniamo dunque in attesa di sapere quando potremo assistere a questo incontro di quarti di finale.