Basket, Serie A1 2021/2022, Brindisi-Olimpia Milano 53-79: cronaca e tabellino

Shavon Shields - Olimpia Milano - Foto: olimpiamilano.com

L’A/X Armani Exchange Milano ha sconfitto l’Happy Casa Brindisi in trasferta, mediante il risultato di 53-79. Decima giornata della Serie A1 2021/2022 di basket favorevole all’Olimpia, sofferente soltanto per un quarto e successivamente incontenibile per gli avversari. Sfida lodevole al PalaPentassuglia, apprezzabile dal punto di vista puramente tecnico, con tante giocate di valore a divertire i tifosi; strepitosa la resa del duo Hall-Delaney, così come di Shields nel momento clou della contesa. Terza sconfitta consecutiva per Brindisi, mentre Milano si conferma sempre più primatista della massima serie cestistica italiana.

PROGRAMMA 10^ GIORNATA: DATE, ORARI E TV

COME VEDERE TUTTE LE PARTITE IN DIRETTA TV E STREAMING

RISULTATI E CLASSIFICA REGULAR SEASON

RIVIVI LA DIRETTA

L’INIZIO

Primo quarto con spartito rigorosamente di marchio brindisino, grazie a un rendimento da 3 punti sensazionale; Adrian e Chappell assolutamente letali e risolutivi ogni qual volta il team pugliese avesse bisogno di concludere le proprie trame: 15-4. Segnali di risveglio meneghini con la pregevole firma del solito Rodriguez, creativo in difficoltà e dalla spiccata personalità in fase offensiva; milanesi in rincorsa sino al 15-9, anche considerando l’apporto dalla lunetta di Melli, ma reazione soltanto accennata. Sul finale di parziale, infatti, nuovo monologo casalingo e il duo Adrian-Gaspardo concretamente devastante, con il 21-9 di fine quarto eloquente sull’evoluzione dello stesso.

Secondo quarto e musica diametralmente opposta, con Milano agguerrita e sin da subito in assalto verso la rimonta; Hall e Hines game-changer sino al 23-21, con Delaney a certificare l’aggancio a 3′ dal termine della seconda frazione: 23-23. Tramonto del quarto affascinante, divertente e con ribaltamenti di fronte continui; 4 punti per parte rispetto alla situazione precedente, con Melli da una parte e Clark-Gaspardo dall’altra come mattatori: 27-27 all’intervallo.

L’EPILOGO

Terzo quarto all’insegna delle offensive meneghine, con sorpasso decretato dalla prima tripla del match di Shields, presentatosi con la specialità della casa per il 33-34. In seguito, Hall è salito in cattedra con 5 punti consecutivi, sfuriata favorevole a Milano per allungare sul +4: 35-39. Allungo evidentemente rilevante dell’Olimpia con Delaney, efficace con una super tripla, per il 35-42 a minare le certezze di Brindisi. Dopo un ottimo show personale di Bentil, nuovo blitz a canestro di Chappell per il -7 brindisino di fine quarto: 40-47. Parziale che però non termina prima che Hines possa convertire in oro l’assistenza puntuale di Ricci, per il 40-49.

Ultimo parziale iniziato con un botta e risposta da 3 tra Ricci e Udom (43-52) e proseguito sul segno di Milano; 4 punti consecutivi di Rodriguez, colui che precedentemente aveva dato vita alla prima reazione meneghina. 44-56. Hines abile ad alimentare il vantaggio corsaro sino al 44-60, con Shields e Hall a sfornare triple e confermare definitivamente il predominio meneghino: 46-66. Finale di match con spazio per l’unica tripla di Baldasso e una schiacciata poderosa di Biligha, con Chappell a chiudere le danze per Brindisi e affermarsi come top scorer dei padroni di casa: 53-79.

 

TABELLINO

HAPPI CASA BRINDISI-A/X ARMANI EXCHANGE MILANO 53-79 (21-9; 6-18; 13-22; 13-30)

BRINDISI – Chappell 13, Gaspardo 9, Adrian 9, J, Perkins 8, N. Perkins 5, Clark 4, Visconti 2, Udom 3, Zanelli 0, Carter 0, De Donno N.E., Guido N.E.

MILANO – Hall 16, Delaney 13, Bentil 10, Rodriguez 9, Shields 8, Melli 7, Hines 6, Ricci 5, Baldasso 3, Biligha 2, Datome 0, Alviti 0.