Masters 1000 Montecarlo 2018, grande Italia: Seppi batte Edmund in tre set

di - 17 aprile 2018
Andrea Seppi - Coppa Davis

Andreas Seppi non si ferma. L’azzurro, dopo aver superato le qualificazioni, batte Kyle Edmund 6-3 5-7 6-2 ed avanza al secondo turno del Masters 1000 di Montecarlo. L’altoatesino sconfigge per la prima volta in tre precedenti il recente finalista di Marrakech ed avanza al secondo turno dove troverà lo spagnolo Guillermo Garcia Lopez, lucky loser per via del forfait dell’ottava testa di serie: Pablo Carreno Busta.

PRIMO SET – L’inizio di partita vede subito in difficoltà l’azzurro che deve rimontare da un pericolosissimo 0-40 prima di tenere la battuta all’esordio. Edmund non è da meno e riesce in qualche modo a salvare il suo turno di servizio impattando sull’1-1. La partita è tutt’altro che bella: arrivano svariati errori non forzati con il britannico che non sembra per niente aver cancellato le scorie della finale persa a Marrakech e in pochissimi minuti si trova sotto per 1-5. Seppi non è cinico e consente al suo avversario di rintuzzare sino al 3-5 ma nel nono game l’azzurro è bravo anche grazie ad una pregevole volèe di rovescio a chiudere il parziale per 6-3 in 33 minuti.

SECONDO SET – Edmund prova a salire di livello dopo un primo set molto sottotono, ma Seppi in qualche modo riesce a salvare quattro palle break nei primi tre turni di servizio e ricaccia indietro le velleità di allungo da parte del semifinalista degli ultimi Australian Open. Si viaggia su un equilibrio sottilissimo ma si capisce che l’inerzia è tutta dalla parte del britannico che, infatti, nel dodicesimo gioco piazza il break che gli consente di allungare la partita al terzo e decisivo set.

TERZO SET – La partita sembra poter andare totalmente dalla parte di Edmund ma Andreas è bravo a non mollare neanche quando manca tre palle break in apertura di terzo set. Il numero due d’Italia non demorde ed è bravo a ricacciare indietro il suo avversario nel secondo game per poi cambiare marcia e piazzare il break che spezza in due l’incontro. Dal terzo game in avanti Edmund esce totalmente dalla partita, l’allievo di Sartori invece sale e piazza anche due rovesci lungolinea che spellano le mani al pubblico presente. Arriva anche il doppio break, ormai non c’è più partita: Seppi chiude 6-2 e vince la terza partita di fila a Montecarlo. E potrebbe anche non fermarsi qua.

© riproduzione riservata