Australian Open 2022, Sinner: “Devo migliorare, manca ancora tanto per battere Tsitsipas e i migliori”

Jannik Sinner Jannik Sinner - foto Ray Giubilo

“Voglio sempre migliorare, quando vinco è segno che sto facendo un buon lavoro. Quando perdo voglio capire perché, provare subito le cose. I quarti di finale sono un inizio molto positivo di stagione, ma c’è tantissimo da lavorare. Ci sono tante cose positive e tante altre da migliorare. Sono contento di poter migliorare ancora in tante cose. Devo saper fare di più in campo, per battere i migliori non basta questo”. Lo ha detto Jannik Sinner in conferenza stampa alla fine del match dei quarti di finale agli Australian Open 2022 perso contro Stefanos Tsitsipas in tre set abbastanza dominati dal greco: “Soprattutto nel secondo set lui ha fatto quel passante lungolinea di rovescio sulla linea, poi altri due bei punti. Potevo servire meglio, ma devo migliorare il tennis in generale se voglio stare alla pari di Tsitsipas e dei migliori: per me è il primo obiettivo della stagione, migliorare il tennis in generale. Lui oggi ha giocato molto bene, ma devo trovare una soluzione. Ho provato ad andare sul rovescio ma ho fatto fatica, poi ho provato con il lungolinea di rovescio. C’è poco da dire in questa sconfitta, ha giocato meglio lui e va accettato, però mi fa anche capire che manca ancora tanto. Sono qui per andare avanti e sperare di giocare tante partite così importanti. Se ne perdo un’altra così mi rimetto lì a lavorare”.