Australian Open 2022: colpaccio di Cilic, sconfitto in quattro set Rublev

Marin Cilic, Australian Open - Foto Ray Giubilo

Si chiude con una sorpresa la sesta giornata degli Australian Open 2022. Nell’ultimo match del giorno, Marin Cilic ha infatti sconfitto il più quotato Andrey Rublev con il punteggio di 7-5 7-6(3) 3-6 6-3. Il croato ha impiegato poco più di due ore e mezza per avere la meglio del suo avversario e staccare il pass per gli ottavi di finale, dove se la vedrà con Felix Auger-Aliassime. Un risultato davvero sorprendente, sia per i pronostici della vigilia (che vedevano ampiamente favorito il russo), sia per i precedenti (4-1 in favore di Rublev, che aveva subito l’unica sconfitta quando non aveva nemmeno 18 anni).

A prevalere è stato invece l’ex campione degli Us Open, il quale ha scagliato ben 24 aces ed ha conquistato l’85% dei punti quando ha messo in campo la prima di servizio. Rublev ovviamente ci ha provato, anzi va elogiata la sua bravura nel riaprire la partita nel terzo set, dove era in svantaggio di un break. A qualificarsi alla seconda settimana, però, è Cilic, che raggiunge gli ottavi di finale di uno slam per la 25^ volta in carriera. L’ultima volta risaliva al 2020, sempre in quel di Melbourne.