Atp Umago 2019: Sinner si esalta in rimonta contro Sousa e vola al secondo turno

Yannik Sinner - Foto Antonio Milesi

Jannik Sinner non si arrende mai. Il talento altoatesino si sbarazza di Pedro Sousa in tre set con il punteggio di 1-6 6-3 6-4 al primo turno dell’Atp di Umago 2019. Ora il talento azzurro è atteso da Bedene, che ha strapazzato nel pomeriggio odierno Cecchinato.

GLI HIGHLIGHTS

LA CRONACA – Pedro Sousa gioca un primo set praticamente irreale. Il portoghese fa la differenza con dritto e servizio, capaci di funzionare alla perfezione e garantirgli il break immediato. Le sue accelerazioni baciano le righe del campo di Umago e la reattività difensiva è di altissimo livello. Per Sinner non c’è altro da fare che arrendersi dopo venticinque minuti di gioco per 6-1.

SECONDO SET – Il secondo set non parte meglio. Sousa si procura immediatamente due palle break. La seconda è quella buona: nonostante un dritto steccato la sua palla rimane in campo e fa perdere il tempo del colpo a Sinner. Sul proprio servizio il portoghese appare ingiocabile sino al quarto game. Sousa accusa un brusco calo nel proprio gioco e Sinner è bravo ad approfittarne completando il contro-break e mettendo per la prima volta la testa avanti sul 4-3. Da questo momento in avanti il match vede un monologo dell’altoatesino che approfitta del momento di confusione totale in cui incappa il suo avversario. Si va al terzo (6-3).

L’inerzia è tutta a favore di Sinner anche nel parziale successivo. Nonostante Sousa riesca a riordinarsi soprattutto al servizio, la differenza arriva nuovamente nel quinto game. Il break dell’azzurro, però, dura poco: il portoghese è bravo a reagire subito e portarsi nuovamente in parità sul 3-3. La partita procede a strappi, ma il nostro talento dimostra una tenuta mentale non comune e breakka nuovamente il proprio avversario nel nono game prima di chiudere i conti sul proprio servizio.