Sci, il rammarico di Brignone: “Mi stavo giocando il podio, ma ho buttato via la gara”

Federica Brignone - Foto Giovanni Maria Pizzato/Pentaphoto

“Fino all’ultimo intermedio ero lì a giocarmi il podio e poi ho sbagliato proprio al Rumerlo”. Questo il rammarico di Federica Brignone al termine della discesa di Cortina valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2021/2022. “Sinceramente ieri non avevo fatto un’ottima ultima parte, me l’ero studiata bene ho cercato di darle un po’ più di direzione per saltar più in alto – ha dichiarato l’azzurra ai microfoni Fisi – Poi un po’ più di vento, un po’ la mia voglia di stare stretta e son saltata un po’ storta, mi son piantato un bastone in mezzo alle gambe e ho buttato via la gara. Contentissima di aver ritrovato il pubblico, bello rivederlo qui in partenza”.

Insoddisfatta anche Nicol Delago: “Potevo sciare meglio indipendentemente dal vento. La mia prestazione sciistica non è stata al top, dovevo stare molto più chiusa e osare molto di più. Il mio obiettivo è quello di migliorare gara dopo gara, sto rientrando da un infortunio ho tanto da imparare e tanto da migliorare”. Brutta giornata anche per Nadia Delago: “Di sicuro non sono tanto contenuta di come ho sciato, un po’ passiva un po’ tanto in piedi. Mi dispiace un po’ perché in casa vuoi sempre sciare bene, far bene pero domani cercherò di fare meglio e son molto contenta per Sofia. Dopo la caduta sono molto contenta che si sia rifatta. Bellissimo ricevere il saluto del pubblico, non eravamo più abituate ma meno male che è tornato”.