Tokyo 2020, nuoto di fondo. Paltrinieri: “Giusta ricompensa dopo due mesi di inferno”

Gregorio Paltrinieri Gregorio Paltrinieri - Foto Mezzelani/GMT

Sono contento, è stato il massimo che potevo fare: è la giusta ricompensa dopo due mesi di inferno. Vado qui con due medaglie posso ritenermi soddisfatto“. Lo ha detto Gregorio Paltrinieri, medaglia di bronzo nella 10km di nuoto di fondo, nella gara disputata nel parco marino di Odaiba. “Oggi è stata veramente difficile – ha commentato Paltrinieri ai microfoni della Raic’era tanto caldo, loro sono partiti al primo giro, ma sono contento. Non erano questi i piani, ma va bene così. Energie? Prima della gara ero molto concentrato, questa trasferta non mi aveva ancora soddisfatto e andare a podio non era così alla portata, ho combattuto sino in fondo. Non ce l’ho fatta a superare l’ungherese, ma vado via da qui con due medaglie ed era il massimo, sembrava impossibile. In queste Olimpiadi sono state delle alternanze di emozioni: mi scocciava non essere al massimo della forma, volevo che tutto andasse perfettamente ma non è così. Vado via col sorriso e contento: perché sono due medaglie olimpiche“, ha concluso.

IL RESOCONTO DELLA GARA