Nuoto, Europei vasca corta 2019. Federica Pellegrini: “Non avevo visto la Anderson, peccato”

Federica Pellegrini Europei Glasgow 2018 Federica Pellegrini - Foto Sportface

“Non avevo visto la Anderson, una volta superata l’olandese non riuscivo a vedere dall’altra parte. L’argento va benissimo comunque, anche se per un decimo: oggi non sono stata molto bene, ho vomitato prima della gara. Ma non è una scusa, il tempo va bene per adesso. E’ un peccato, se fosse stata vicina a me sicuramente l’avrei potuta vedere meglio”. Questo il commento di Federica Pellegrini al termine della finale dei 200 metri stile libero femminili agli Europei in vasca corta di Glasgow 2019 di nuoto nei quali l’azzurra ha ottenuto il secondo posto.

Un argento che può suonare come una piccola beffa, visto che la Divina ha impostato la gara per rimontare sull’olandese Heemskerk, superata nel finale, ma senza accorgersi del ritorno in corsia 6 della Anderson che ha vinto l’oro: “Sono comunque contenta. Quel decimo non mi cambia la vita, stasera sono pronta per la staffetta dei 50. Sono contenta per la medaglia e il tempo va bene per adesso, non posso pretendere di venire qua e nuotare 1.51, non mi sono allenata con costanza”.