Australian Open 2022: nessun giocatore potrà giocare senza la doppia dose di vaccino

Novak Djokovic - Foto Ray Giubilo

“Quando apriremo le frontiere, ogni persona che vorrà entrare in Australia dovrà essere doppiamente vaccinata. Non credo che un giocatore di tennis non vaccinato potrà ottenere un visto per entrare in questo Paese”. Così il ministro australiano per l’immigrazione Alex Hawke nel corso di un’intervista alla radio della Australian Broadcasting Corporation. La posizione del Governo australiano mette sempre più in dubbio la partecipazione all’Australian Open del numero uno al mondo e campione in carica Novak Djokovic e anche di tanti altri tennisti che ancora non sono vaccinati. “Non è un messaggio per Novak ma per tutti coloro che desiderano visitare l’Australia“, aggiunge Hawke.

Nella giornata di ieri Djokovic aveva dichiarato che gli sarebbe piaciuto giocare a Melbourne ma era in attesa di maggiori informazioni sulla situazione.  “Certo che voglio andare, l’Australia è il mio torneo del Grande Slam dove ho vinto di più. Voglio competere. Amo questo sport e sono ancora motivato. Il mio manager, che è in contatto con la Australian Tennis Federation, mi dice che stanno cercando di migliorare le condizioni per tutti, sia per chi è stato vaccinato sia per chi no”.

Il torneo comincerà lunedì 17 gennaio 2022 per concludersi domenica 30, la settimana prima invece partiranno le qualificazioni. Tutti i giocatori, a detta del ministro, che vorranno giocare il torneo dovranno essere completamente vaccinati. Al momento non è prevista nessuna deroga.