Golf, Scottish Open 2018: Brandon Stone trionfa in rimonta, Andrea Pavan ottimo 14°

di - 15 luglio 2018

Prestazione superlativa del sudafricano Brandon Stone, che ha vinto l’Aberdeen Standard Investments Scottish Open 2018, torneo dello European Tour valevole per le Rolex Series e andato in scena sul percorso del Gullane GC (par 70) nell’omonima località scozzese. Stone ha rimontato dall’undicesimo posto con un giro finale in 60 colpi, sfiorando il primo 59 nella storia dello European Tour dopo quasi 689.000 round disputati. Ad un passo dalla storia quindi, ma anche con una vittoria di peso: score totale di -20, Stone ha preceduto di ben quattro colpi l’inglese Eddie Pepperell (-16) e di cinque lunghezze il gruppetto composto da Trevor Immelman, Luke List e Jens Dentorp (-15). Tra i big da segnalare il sesto posto di Rickie Fowler (-14) e la nona posizione di Justin Rose e Tyrrell Hatton (-13). Il torneo è come sempre di preparazione all’Open Championship, terzo major stagionale al via giovedì sul difficile percorso scozzese di Carnoustie. Lo Scottish Open metteva in palio tre posti per giocatori non ancora qualificati: a strappare il pass sono stati Stone, Pepperell e Dentorp.

GLI ITALIANI – Ancora una grande prestazione di Andrea Pavan, capace di rimontare e chiudere al 14° posto con il totale di -12. Per il romano un altro piazzamento di prestigio con cui rafforza la posizione nei primi 60 della Race to Dubai: la “carta” per la stagione 2019 sul tour europeo sembra ormai in tasca. Decisamente più indietro il toscano Lorenzo Gagli, che con il totale di -5 termina il suo torneo in 55esima posizione. Avevano invece mancato il taglio Matteo Manassero, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Nino Bertasio.

© riproduzione riservata