Belgio-Francia, De Bruyne: “Ad Euro 2020 non potevamo fare di più, non eravamo al top”

Kevin De Bruyne - Foto Кирилл Венедиктов - CC-BY-SA-3.0 Kevin De Bruyne - Foto Кирилл Венедиктов - CC-BY-SA-3.0

Il centrocampista del Manchester City e della Nazionale belga, Kevin De Bruyne, alla vigilia della semifinale di Nations League 2020/2021 contro la Francia, è tornato a parlare ad un’emittente fiamminga dell’avventura ad Euro 2020: “Abbiamo fatto tutto il possibile con il Belgio per giocare il miglior Europeo possibile, ma non potevamo fare di più. Non eravamo al massimo delle nostre forze e avevamo pochi giocatori chiave al top della forma: per questo non sono rimasto così deluso”.

“Parlando personalmente, ho iniziato con un infortunio all’orbita dell’occhio e dopo tre partite sono uscito per infortunio ancora più grave alla caviglia. Ho capito subito che la mia caviglia stava male contro il Portogallo. Ho giocato contro l’Italia con due iniezioni e se avessi saputo prima come sarebbe stata successivamente la caviglia, non avrei giocato contro gli azzurri”, ha concluso De Bruyne.

L’autore: /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.