Premier League, Guardiola potrebbe pensare a un anno sabbatico

Pep Guardiola - Foto Thomas Rodenbucher CC BY 2.0

Era già accaduto dopo i quattro anni in Spagna, ma ora Pep Guardiola sta rivivendo le stesse sensazioni: secondo il “Daily Mail” l’allenatore catalano si sentirebbe “esausto” sia fisicamente che mentalmente in seguito a una stagione sì vincente con tre trofei (Premier League, FA Cup e League Cup), ma anche molto dispendiosa.

La prossima stagione sarebbe la quarta per Guardiola al Manchester City e ha già ribadito che non vuole lasciare Manchester questa estate, negando categoricamente le voci che lo hanno accostato alla Juventus. Per l’anno prossimo, tuttavia, l’allenatore potrebbe progettare di passare un anno sabbatico a Manhattan, proprio come fece nell’intervallo tra Barcellona e Bayern Monaco. Un nuovo intervallo quindi di riposo e di rigenerazione, il quale potrebbe essere un toccasana per cominciare nuovamente.

Una fonte molto vicina a Guardiola avrebbe confessato lo stato d’animo dell’allenatore con queste parole, riportate sempre dal “Daily Star”: “Pep investe così tanta energia emotiva nel suo lavoro. Non si ferma mai, ma questo ha un costo e prima o poi arriva il momento di una pausa. È inevitabile che dovrà fare un passo indietro per riposarsi”.