Tennis, Masters 1000 Montecarlo: avanti a fatica Murray, Nadal e Wawrinka

Rafael Nadal - Foto Ray Giubilo

Ultima giornata di secondi turni nel Masters 1000 di Montecarlo, con in campo Rafael Nadal ed Andy Murray. Lo scozzese n°1 ATP batte Gilles Muller (n°28) 7-5 7-5 in un’ora e cinquantasette minuti, mentre lo spagnolo n°7 supera con delle difficoltà Kyle Edmund (n°45) 6-0 5-7 6-3 in due e venti minuti.

Parte male lo scozzese, andando subito sotto al primo game; sul 5-4 il lussemburghese serve per il set, ma subisce il controbreak alla prima delle tre palle break concesse, perdendo alla fine il parziale 7-5 in 58’, annullando un set point prima di cedere. Il secondo si apre come il primo, con Murray che cede la battuta con un doppio fallo, salvo reagire nel game successivo. Equilibrio sino al 6-5 per Murray, con 2 palle break non sfruttate da Muller e una dallo scozzese; al momento di servire per portare il set al tiebreak, il lussemburghese concede un match point a Murray, che lo sfrutta e chiude anche questo set 7-5 in 59’. Nel prossimo turno affronterà in una sfida inedita il solido Albert Ramos-Vinolas.

Parte forte, invece, lo spagnolo, ottenendo in apertura il break; set letteralmente dominato e chiuso con un 6-0 in 29’, condito anche da diversi errori da parte di Edmund. Nel secondo finalmente il britannico vince un game, ma Nadal riesce a strappare la battuta all’avversario nel terzo gioco, salvo riperderla subito dopo. La lotta prosegue, con Edmund che riottiene il break nel sesto gioco, ma senza confermarlo; a sorpresa poi è il britannico a chiudere il set 7-5 in un’ora e cinque minuti, sfruttando il set point concessogli da un Nadal parecchio calato rispetto al primo set. Il terzo e decisivo set è un proseguimento dell’equilibrio del secondo sino al 2-2, poi uno scambio di break e controbreak, infine Nadal conquista quello definitivo, chiudendo il set 6-3 in 46’ piuttosto lottati.

Per quanto riguarda gli altri incontri, si sono presentati davvero alla grande Dominic Thiem (n°9) con il 6-3 6-2 ad Haase e Alexander Zverev (n°20) con il 6-0 6-4 a F.Lopez (e che affronterà Nadal, 2-0 per lo spagnolo i precedenti), ma anche Pouille, che ha battuto l’azzurro Paolo Lorenzi. Ha faticato un po’ invece il n°3 Stan Wawrinka, che solo al terzo set riesce a superare Vesely (6-2 4-6 6-2), e affronterà per la prima volta Pablo Cuevas; delude ancora Dimitrov, eliminato da Struff.

RISULTATI SECONDO TURNO

(6)D.Thiem b. R.Haase 6-3 6-2

(3)S.Wawrinka b. J.Vesely 6-2 4-6 6-2

(13)P.Carreno Busta b. K.Khachanov 6-4 6-4

(9)T.Berdych b. (PR)T.Haas 3-6 6-1 6-4

(14)A.Zverev b. F.Lopez 6-0 6-4

(15)A.Ramos-Vinolas b. (Q)C.Berlocq 6-2 6-2

(5)M.Cilic b. (WC)J.Chardy 6-3 6-0

(11)L.Pouille b. P.Lorenzi 6-2 6-4

(7)R.Nadal b. K.Edmund 6-0 5-7 6-3

D.Schwartzman b. (12)R.Bautista Agut 6-3 7-6(3)

(Q)J-L.Struff b. (8) G.Dimitrov 4-6 6-3 6-2