Roland Garros 2022: Bautista costretto al forfait. Sonego testa di serie

Roberto Bautista-Agut - Foto Adelchi Fioriti

Roberto Bautista Agut ha annunciato che dovrà saltare il Roland Garros. Lo spagnolo, numero 19 del mondo, non ha ancora superato i problemi al polso destro che gli hanno fatto saltare i tornei di Barcellona, Monte-Carlo e Roma. Bautista ha provato a giocare il Masters 1000 di casa a Madrid, perdendo al secondo turno contro il britannico Daniel Evans, ma evidentemente l’infortunio è peggiorato.

Da febbraio, lo spagnolo ha giocato solo sei partite e a questo punto non gli resta che iniziare a prepararsi per la stagione sull’erba. Il 34enne di Castellon è il secondo giocatore dopo Gael Monfils, tra quelli inizialmente compresi nell’elenco delle teste di serie, costretto al forfait al Roland Garros. Di conseguenza anche Lorenzo Sonego, come lo statunitense Jenson Brooksby, potrà giocare a Parigi da testa di serie. Sarà dunque speciale la quinta presenza al Roland Garros del torinese, numero 34 del mondo, la quarta nel tabellone principale. Il primo obiettivo di Sonego è intanto far meglio dell’anno scorso quando perse all’esordio contro il sudafricano Lloyd Harris.

L’autore: /

Classe '96. Nasco in collina, poi lettere sul mare a Bari ma con le Dolomiti sempre nel cuore. Sciatore dall'alba del nuovo millennio, ho coniugato la passione dello sport alla scrittura. Su tutto sport invernali, poi ciclismo, nuoto, tennis, scherma e atletica, in ordine. Nel tempo libero cinema, libri, viaggi e sogni, e un romanzo d'amore.