Combinata nordica, team sprint Val di Fiemme: dominio della Germania, Italia nelle retrovie

di - 13 gennaio 2018
Johannes Rydzek - Foto Granada CC-BY-SA-3.0

Dominio tedesco nella team sprint di combinata nordica andata in scena quest’oggi in Val di Fiemme. A vincere è infatti Germania II (Frenzel/Geiger), che precede Germania II (Riessle/Rydzek) al termine di una volata al fulmicotone e dal risultato sorprendente. Rydzek sembrava infatti in controllo, ma Geiger ha superato il connazionale con un notevole spunto finale. Chiude sul podio la Norvegia (Kokslien/Moan), che compie una grande rimonta dopo l’ottavo posto del segmento di salto. Battuta in volata Finlandia I (Herola/Hirvonen) e Austria I (Klapfer/Gruber).

In seguito al segmento di salto andato in scena in mattinata, Germania I e Germania II sono partite a 15 secondi l’una dall’altra, con il Giappone e l’Austria a pochi secondi. Sin da subito però le due coppie teutoniche hanno iniziato a guadagnare costantemente sugli avversari, arrivando anche ad avere 40 secondi sul Giappone (Yoshito e Akito Watabe), raggiunto poi da Austria e Finlandia. A fare però la differenza sugli sci stretti è la Norvegia, che nella seconda metà di gara rimonta rabbiosamente fino ad agganciare il gruppetto che si gioca il podio. Nell’ultimo giro Geiger beffa Rydzek nella discesa e sul rettilineo del traguardo, mentre Moan al fotofinish si prende il terzo posto ai danni di Hirvonen. Cala nel finale il Giappone, che chiude sesto a più di un minuto.

ITALIA INDIETRO – Gara nelle retrovie per le due squadre italiane, che sono partite “a onda” in virtù del risultato del segmento di salto. Italia I (Buzzi/Pittin) e Italia II (Costa/Bauer) chiudono rispettivamente al 14° e 15° posto, ultime tra le squadre non doppiate.

 

 

© riproduzione riservata