Pallanuoto, World League femminile 2022: Setterosa travolto dalla Russia, esordio amaro per Silipo

Pallanuoto - Setterosa - Rio 2016 - Foto Mezzelani/Gmt

Non buona la prima per il nuovo ct del Setterosa, Carlo Silipo. All’esordio alla guida di un’Italia rinnovata dopo la mancata partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo, arriva una brutta sconfitta contro la Russia nel girone B di World League femminile 2022 di pallanuoto. Le vicecampionesse europee in carica, nonché quarte ai Giochi in Giappone, battono le azzurre con un agevole 11-5, condannando le nostra alla sconfitta nel primo match di questo raggruppamento.

Il primo quarto è incoraggiante: le russe vanno in vantaggio con Lupinogina, ma le raggiungiamo con la solita Bianconi. Nuovo vantaggio delle nostre avversarie, ma Giustini trova il pareggio prima della rete di Rzhykova che chiude sul 3-2 il primo periodo. I guai per le azzurre arrivano da qui in avanti. Se nel secondo parziale Lupinogina e Gerzanich vanno in gol per la Russia nel giro di otto minuti, dunque con una discreta difesa del Setterosa, c’è purtroppo da fare i conti con la sterilità offensiva: zero i gol messi a segno in questo lasso di tempo, ma anche nel terzo quarto le cose non migliorano: si passa sull’8-2 per la Russia con Bersneva, Lupinogina e Serzhantova, mentre l’Italia torna a muovere il punteggio soltanto a inizio quarto periodo con Picozzi, subito la risposta di Bersneva. Da qui in avanti due gol a testa, con la sconfitta già ormai archiviata e accettata: Popova, Cocchiere, Giustini e Serzhantova per il definitivo 11-5.