Tokyo 2020, tennis: Zverev liquida Khachanov in due set e regala la medaglia d’oro alla Germania

Alexander Zverev - FOTO: Mateo Villalba

Il tedesco Alexander Zverev stende in due set 6-3 6-1 il russo Karen Khachanov nella finale del torneo di tennis ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e conquista una storica medaglia d’oro per la sua Germania. Il russo, invece, deve accontentarsi di un comunque spettacolare argento.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

IL TABELLONE

IL MONTEPREMI 

DOMENICA 1 AGOSTO – IL PROGRAMMA COMPLETO DI TOKYO 2020

Il russo inizia tenendo agevolmente il proprio primo turno di servizio, ma il numero cinque del mondo, dopo aver tenuto a zero la battuta, mette subito a referto il primo break dell’incontro portandosi così in vantaggio. L’ex top-ten cerca delle soluzioni che possano mettere in difficoltà l’avversario e, nel sesto game, si ritaglia una ghiotta palla del contro-break, ma il tedesco riesce ad annullarla portandosi sul 4-2. Dopo la grande occasione sprecata, Khachanov accusa il colpo, infatti, nel nono game perde nuovamente il servizio: Zverev vince il primo set con il punteggio di 6-3.

Nel secondo parziale il numero cinque del ranking Atp, dopo aver tenuto il proprio turno di servizio, alla terza palla break trova immediatamente un nuovo strappo. Il russo non ha una buona reazione, tant’è che anche nel quarto gioco si complica la vita e ovviamente il tedesco non si lascia sfuggire la chance per strappagli ancora una volta il servizio, salendo così sul 4-0. Zverev, dunque, viaggia sulle ali dell’entusiasmo, mentre Khachanov riesce quantomeno a conquistare un punto nel set: il tedesco si impone in due set 6-3 6-1 e si aggiudica la medaglia d’oro, la prima della Germania nel tennis.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.