Itf Antico Tiro a Volo 2019: Errani, Cocciaretto, Stefanini e Sabino wild card in tabellone

Elisabetta Cocciaretto - Foto Adelchi Fioriti

L’attesa è quasi terminata. A partire da lunedì 10 giugno l’Antico Tiro a Volo di Roma sarà il teatro di sfide avvincenti tra le migliori giocatrici italiane ed internazionali, pronte ad incrociare le racchette e a dare il massimo per essere incoronate come regina della XI edizione. Domenica, alle ore 17.30, i sorteggi del main draw e del tabellone di qualificazioni.

Cocciaretto e Stefanini, wild card next gen – Il Settore Tecnico FIT e gli organizzatori del torneo hanno reso note le wild card per il tabellone principale del torneo. Oltre a Sara Errani, nuovamente in scena all’Antico Tiro a Volo dodici anni dopo la prima volta, ci saranno Elisabetta Cocciaretto, Lucrezia Stefanini e Lisa Sabino. Il giusto mix tra esperienza e giovani giocatrici in rampa di lancio. Marchigiana, classe 2001, la Cocciaretto (ex numero 12 al mondo del ranking Junior) si prepara ad esordire sui campi dello storico circolo di via Eugenio Vajna 21 appena poche settimane dopo la sua prima volta nel main draw di un Premier Event, sconfitta al primo turno degli Internazionali BNL d’Italia da Amanda Anisimova, semifinalista del Roland Garros. L’edizione 2018 del torneo ha messo in luce tutte le doti di Lucrezia Stefanini. La ventunenne toscana, dritto e rovescio bimani, torna all’Antico Tiro a Volo dopo il secondo turno raggiunto lo scorso anno quando, partendo dalle qualificazioni, eliminò la numero 1 del seeding Danka Kovinic, prima di arrendersi in tre set ad Elena Rybakina. Occhi puntati, infine, anche su una veterana del circuito come Lisa Sabino. La svizzera, forte di ben 17 titoli Itf in singolare, scese in campo anche nella X edizione, fermata dalla futura finalista Anastasia Potapova. Quanto al tabellone cadetto, le wild card della Federazione sono state assegnate a Tatiana Pieri e Camilla Rosatello, che si aggiungono alle giovani romane Beatrice Lombardo e Martina Biagianti, scelte dagli organizzatori.

Allestimenti deluxe – Una delle grandi novità dell’edizione 2019 è rappresentata da Aquarama, studio d’architettura all’avanguardia, che ha ideato il villaggio ospitalità dell’Antico Tiro a Volo. “Siamo molto contenti di aver realizzato gli allestimenti per questo bellissimo torneo – ha raccontato Emanuele Monreale di Aquarama -. L’idea era quella di richiamare, in un circolo capitolino di così grande storia e tradizione, l’architettura romana a forma d’arco. I moduli in questione, che possono essere assemblati in tante e varie maniere, hanno una schermatura in arelle di bambù. Partiamo sempre dalla ricerca, attenta e minuziosa, per arrivare alla progettazione che, in questo caso, richiama il passato con uno stile contemporaneo”.

About the Author /

Nato ad Aprilia il 06/08/1988, è laureato in Giurisprudenza. Aspirante magistrato, cresce nel mito di Gianni Clerici e dei radiocronisti di "Tutto il calcio minuto per minuto". E' redattore per Spaziotennis.com; passa la sue giornate fra libri di diritto, tennis e Milan, le sue grandi passioni. E' il classico giocatore di tennis "della domenica".