Golf, Irish Open 2018: trionfa Knox, battuto Fox al playoff. Paratore chiude 40°

di - 8 luglio 2018

Lo scozzese Russell Knox ha conquistato la vittoria nel Dubai Duty Free Irish Open 2018, torneo dello European Tour e facente parte delle Rolex Series andato in scena al Ballyliffin GC (par 72) di Donegal, in Irlanda. Un finale ricco di emozioni, con Knox che ha superato il neozelandese Ryan Fox alla prima buca di playoff dopo che entrambi avevano chiuso con un totale di -14 i quattro giri regolamentari. Davvero impressionante la prestazione dello scozzese, che ha tenuto aperto il torneo grazie ad un giro in 66 chiuso con il birdie alla 18. La stessa buca 18 è stata poi teatro dello spareggio: ancora una volta Knox ha trovato il birdie che gli è valso il secondo successo in carriera sullo European Tour.

Terzo posto a -13 per lo spagnolo Jorge Campillo, autore di uno splendido round finale in 65 colpi con cui ha rimontato sei posizioni. Appena dietro l’altro iberico Jon Rahm, a -12 insieme al sudafricano Van Rooyen che non regge la pressione di essere al comando dopo tre giri e termina con un round in 74 che lo relega al quarto posto. Continua l’ottimo momento del danese Thorbjorn Olesen: il vincitore del recente Open d’Italia termina in sesta posizione con -9, insieme all’altro sudafricano Lombard e agli inglesi Andy Sullivan e Danny Willett. Il torneo, come di consueto, metteva in palio anche tre wild card per l’imminente Open Championship: a conquistare un posto nel terzo major stagionale sono stati Fox, Lombard e Sullivan i quali non erano ancora esentati per il grande appuntamento di Carnoustie.

GLI ITALIANI – Settimana amara per i colori azzurri: il miglior italiano alla fine è Renato Paratore, che chiude al 40° posto in pari al par. Dopo la bella rimonta del secondo giro, chiuso in ventesima posizione, il romano classe 1996 non è riuscito a tenere il ritmo come dimostra il giro in 71 di quest’oggi. Più indietro Matteo Manassero, anch’egli autore di un 71 nell’ultima giornata che vale al veronese lo score totale di +3 in 64esima piazza. Avevano mancato il taglio invece Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Nino Bertasio e Lorenzo Gagli.

TUTTI IN SCOZIA – Proseguono le grandi classiche dello European Tour, con un’altro appuntamento Rolex Series nella settimana precedente all’Open Championship. E’ il momento dello Scottish Open, al via giovedì sul percorso del Gullane GC. Fra tanti campioni, per l’Italia scenderanno in campo gli stessi sei giocatori di questa settimana: grande attesa per gli statunitensi Fowler, Mickelson, Reed e Kuchar, ma non solo.

© riproduzione riservata