Foggia-Venezia, il comunicato dei veneti: “Aggressione inaccettabile ed ingiustificata”

Stadio Pino Zaccheria, Foggia - Foto Gae81 CC BY-SA 4.0

Quanto successo allo Stadio Zaccheria è inaccettabile e deve essere fermamente condannato“. Il Venezia FC espone un comunicato ufficiale a seguito del finale ‘thriller’ di Foggia-Venezia, match valevole per la diciannovesima giornata del campionato 2017-18 della Serie B. Tensione negli spalti al momento del pareggio foggiano con i dirigenti delle rispettive squadre che son venuti alle mani causando anche l’intervento delle forze dell’ordine. Il Venezia ha voluto far chiarezza su quanto accaduto riversando la colpa sul Foggia per l’aggressione inaccettabile ed ingiustificata partita da alcune offese rifilate al direttore generale Dante Scibilia. Il comunicato integrale recita: “Il Venezia FC intende far chiarezza su quanto successo ieri sera allo stadio Zaccheria di Foggia. Al goal del pareggio foggiano il nostro direttore generale Dante Scibilia è stato ingiustificatamente aggredito da persone riconducibili alla società Foggia Calcio cadendo una fila più sotto. A quel punto il presidente Tacopina è intervenuto per difendere il nostro dirigente cercando di fermare e contrastare la persona che lo aveva attaccato. Il dott. Scibilia è stato prontamente soccorso dai sanitari locali e successivamente scortato negli spogliatoi dalle forze dell’ordine. Il Venezia FC si dichiara pronta a tutelare l’immagine propria e dei propri tesserati dinanzi a tutte le sedi competenti“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.