Nuovo decreto, in zona bianca stadi aperti al 50% della capienza ma con green pass

Stadio Olimpico di Roma Lo stadio Olimpico di Roma - Foto Antonio Fraioli

Il Governo dà il via libera all’apertura degli stadi e degli impianti sportivi all’aperto al 50% della loro capienza. E’ questa una delle novità contenuta nel nuovo Decreto Legge Covid varato dal Consiglio dei Ministri che consentirà dal 6 agosto l’accesso a spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi e piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso” solo se si è in possesso di certificazioni verdi Covid-19 comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 (validità 9 mesi) o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi)” o dietro “effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità’ 48 ore)”.

Limitatamente alla “partecipazione del pubblico sia agli eventi e alle competizioni di livello agonistico riconosciuti di preminente interesse nazionale”, in zona bianca consentita l’apertura fino al 50% della capienza all’aperto e al 25% al chiuso, in zona gialla la capienza non può superare il 25% all’aperto e comunque fino a 2.500 spettatori all’aperto e 1000 al chiuso.