Graziani attacca Icardi: “Facchetti lo avrebbe preso a schiaffi”

di - 13 gennaio 2018
Mauro Icardi
Mauro Icardi - Foto Antonio Fraioli

Parole dure da parte di Ciccio Graziani che è intervenuto ai microfoni di Premium Sport e ha attaccato Mauro Icardi, facendo riferimento alle ultime foto pubblicate dal bomber nerazzurro in vacanza con la compagna Wanda Nara: “Il povero Facchetti starà litigando con San Pietro in Paradiso, se gli danno 4 ore di tempo per tornare gira anche qualche schiaffo. Icardi sdraiato, tatuato con il cappello sui genitali che si fa fotografare è inammissibile. Lui è un esempio, porta la fascia, capisco i social ma non è pensabile andare avanti in questa maniera.” Sul paragone con Immobile invece l’ex campione del mondo si è pronunciato così: “Immobile è più duttile di Icardi, fa meno gol ma va anche sull’esterno per crossare i compagni. Icardi tra i primi tre nel mondo in area, fuori dall’area non sa giocare a calcio. I gol li sa fare, un po’ come Inzaghi”.

Graziani ha parlato inoltre del dibattito acceso tra Conte e Mourinho“Nessuno dei due ha ragione, Emery vincerà la Ligue 1 e se vince la Champions che succede? Potrebbe anche rimanere. Tra questi potrebbe uscirne un terzo incomodo. Conte? Se ci fosse la possibilità di liberarsi e di tornare alla Nazionale, tutti daremmo un ritorno clamoroso, sicuramente sceglierà un club”. Infine un giudizio sul difensore della Lazio, Stefan De Vrij, nome roboante per il calciomercato: “De Vrij vale più di 15 milioni, uno dei più forti in Italia. Una clausola di 15 milioni è come non prendere nulla. Trovo strano il comportamento di De Vrij”.

 

© riproduzione riservata