Champions League, Bayern Monaco alla Juventus: “Qui è la fine”

Philipp Lahm - Official Bayern Monaco Facebook Page

“Qui è la fine”. Quattro semplici parole apparse su twitter nel profilo ufficiale del Bayern Monaco che si appresta ad ospitare la Juventus nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League. Uno slogan che replica quello ormai divenuto famoso della società bianconera: “Sino alla fine”. A far discutere però è l’immagine di una rotaia che porta all’Allianz Arena in cui molti hanno visto una rievocazione dei campi di concentramento. Sotto è arrivato anche il commento del capitano del Bayern Monaco, Philipp Lahm: ”Questa è la partita da tutto o niente”. Successivamente è arrivato un chiarimento da parte della società bavarese: «Sfortunatamente la nostra grafica della partita di stasera ha risvegliato non intenzionalmente sentimenti storici di natura equivoca che non avremmo voluto mai intendere. Qualora avessimo ferito in particolar modo i sentimenti dei tifosi juventini o anche di altri utenti vi preghiamo sinceramente di scusarci. La nostra sola intenzione riguardo la grafica odierna si focalizzava sul fatto che volevamo solamente rappresentare lo spirito di questi ottavi di finale di Champions League, visto che una delle due squadre dovrà abbandonare la competizione».

Tutto tranquillo dunque, tornando alla partita Allegri deve fare a meno degli infortunati Giorgio Chiellini, Claudio Marchisio e Paulo Dybala. Con Mario Mandzukic in dubbio (anche se la sensazione è che alla fine dovrebbe farcela), il modulo dovrebbe essere un 4-3-3 con Morata e Cuadrado sugli esterni ed Hernanes in cabina di regia. In difesa nessun dubbio sulla coppia centrale formata da Andrea Barzagli e da Leonardo Bonucci, sugli esterni Patrice Evra a sinistra e Stephan Lichsteiner a destra. Fischio d’inizio ore 20:45, sarà davvero la fine per la Juventus? Qualche ora e sapremo tutto.