Nizza, gesto nazista contro il Marsiglia: tifoso condannato a un anno di carcere

Logo Ligue 1

Un anno di carcere e 3 anni di interdizione dagli stadi. Questa la condanna nei confronti del 30enne Arnaud B., tra i responsabili degli scontri in occasione della sfida del 22 agosto Nizza-Marsiglia. A circa un quarto d’ora dal 90′, i sostenitori della squadra di casa fecero invasione di campo, provocando disordini vari. Risultato: partita sospesa e un punto di penalizzazione per il club. L’uomo, protagonista di un vergognoso gesto nazista, è stato processato per incitamento all’odio ma anche per apologia di crimine contro l’umanità.